Verbali Fed: “Outlook USA deteriorato rapidamente”

Verbali Fed sotto i riflettori oggi, 8 aprile. Ecco i dettagli sulle decisioni senza precedenti del FOMC

Verbali Fed: “Outlook USA deteriorato rapidamente”

I dirigenti della Federal Reserve hanno lanciato lo scorso mese in tempi da record un nuovo piano per la ripresa dall’emergenza coronavirus. Le scelte prese formeranno l’economia globale per anni a venire, e i verbali Fed di oggi aprono una finestra su aspettative e timori dei dirigenti. Come di consueto, le minute sono state rilasciate alle 2 p.m. ora locale, le 20.00 italiane.

Coronavirus, dalla Fed decisioni senza precedenti

Nelle ultime settimane, la Fed guidata dal presidente Jerome Powell, con una mossa a sorpresa, ha tagliato i tassi annunciando un QE illimitato. Stasera la banca centrale statunitense diffonderà i verbali della riunione FOMC (Federal Open Market Committee) che ha portato a tali decisioni senza precedenti.

Le minute Fed si dovrebbero fornire dettagli sulle riunioni d’emergenza convocate da Powell il 3 e il 15 marzo. L’urgenza e la portata delle decisioni prese aveva fatto intendere a tutti gli osservatori quanto potesse essere grave l’impatto della pandemia di COVID-19 sull’economia statunitense.

La prima riunione dell’anno, un mese e mezzo prima del taglio a sorpresa del 3 marzo, si era conclusa con una nota di prudente ottimismo, nonostante Powell, in conferenza stampa, aveva già messo in guardia dal rischio coronavirus. La Fed sperava comunque che il 2020 potesse essere un anno di costante crescita dopo le montagne russe del 2019.

Cosa dicono i verbali Fed

Nell’arco di cinque settimane era cambiato tutto. I membri del FOMC, lo scorso 15 marzo, si sono ritrovati davanti a un quadro in cui permaneva l’elevata volatilità dei mercati finanziari, con l’S&P 500 calato di 18 punti percentuali dalla fine di gennaio.

La Fed aveva quindi riscontrato un acuto declino della liquidità, un settore del mercato che «aveva smesso di funzionare» con efficienza.

L’outlook economico degli Stati Uniti, secondo i membri del FOMC, era deteriorato rapidamente nelle recenti settimane e, dunque, era diventato profondamente incerto.

Due sono gli scenari economici plausibili che emergono dai verbali Fed rilasciati oggi, secondo le previsioni delineate dai membri stessi del FOMC. La base, come sottolineato da quasi tutte le autorità scientifiche e politiche, è che il futuro dell’economia dipende dall’evoluzione dell’epidemia e dalle misure adottate per contenerla.

Nel primo scenario, l’attività economica comincerà a riavviarsi nella seconda metà del 2020. In un quadro più difficile, l’economia entrerà in recessione quest’anno, con una ripresa molto più lenta che avverrebbe soltanto a 2021 inoltrato.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Quantitative Easing

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.