Vacanze nei borghi più belli d’Italia: quali sono

8 Luglio 2021 - 22:46

9 Luglio 2021 - 00:04

condividi

Lontano dai luoghi affollati, le vacanze nei borghi più belli d’Italia sono all’insegna della tradizione, del buon cibo e della natura. Ecco quali sono i borghi più belli dove andare in vacanza.

Vacanze nei borghi più belli d'Italia: quali sono

L’Italia ha un ricchissimo patrimonio culturale e naturale, dove l’intreccio tra arte, ambiente e tradizioni è talmente stretta da coincidere in un classico esempio di borgo italiano. Visitare tutti i borghi della penisola è però una vera impresa: sono circa 280, sparsi lungo le coste, sulle colline e incastrati sopra le montagne. Il loro fascino è innegabile, ma ci sono borghi più belli di altri.

Dal 2001 esiste un’associazione, “I Borghi più belli d’Italia”, nata sotto l’impulso dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) che cerca di valorizzare i borghi d’Italia con lo scopo di evitare degrado e spopolamento. L’attenzione verso i piccoli centri storici è aumentata negli ultimi anni e con questa anche la voglia di visitare e vivere il borgo nella sua autenticità.

Decidere quale sono i borghi più belli dove andare in vacanza è difficile, ma fortunatamente esiste la competizione “Borgo dei Borghi” che premia il borgo più bello d’Italia e stila una classifica dei più votati. Vediamo in che modo raggiungere, visitare e vivere i primi posti della classifica dei “Borghi più belli d’Italia”.

Quali sono i borghi più belli d’Italia?

Se non avete ancora organizzato le vacanze in questo articolo troverete la lista di tutti i borghi più belli d’Italia secondo “Borgo dei borghi”, un programma di Rai3 che ogni anno stila una classifica e fa votare ai telespettatori e a una giuria di esperti i migliori borghi di Italia.

Ma visto che le ferie sono sempre troppo corte e visitare tutti i borghi più belli d’Italia in una sola vacanza è impossibile, ecco che vi proponiamo la classifica dei “Borghi più belli d’Italia” promossa da Rai3, della quale approfondiremo i primi tre classificati. Vediamo intanto le prime venti posizioni:

  • 4. Albori (SA)
  • 5. Grottammare (AP)
  • 6. Campli (TE)
  • 7. Malcesine (VR)
  • 8. Pietramontecorvino (FG)
  • 9. Corciano (PG)
  • 10. Cocconato (AT)
  • 11. Finalborgo (SV)
  • 12. Valsinni (MT)
  • 13. Trivento (CB)
  • 14. Poffabro (PN)
  • 15. San Giovanni in Marignano (RN)
  • 16. Buonconvento (SI)
  • 17. Borgo Valsugana (TN)
  • 18. Issime (AO)
  • 19. Pomponesco (MN)
  • 20. Pico (FR)

I primi tre posti, di cui andremo a parlare nel dettaglio, se li sono assicurati i borghi di:

  • 1. Tropea (VV)
  • 2. Baunei (NU)
  • 3. Geraci Siculo (PA)

Vacanze nei borghi più belli d’Italia, come raggiungerli e cosa vedere

Due dei tre borghi più belli d’Italia si trovano su un’isola, sarà un caso? I borghi ci danno la sensazioni di luoghi lontani, nel tempo e nello spazio, più difficili da raggiungere sì, ma capaci di regale momenti magici. Iniziamo la nostra piccola guida ai borghi con Geraci Siculo.

Terzo classificato: Geraci Siculo (PA)

Perché visitare un piccolo borgo siculo con poco meno di 2 mila abitanti? Geraci Siculo è un gioiello medievale, riconoscibile dalle strette strade e il castello posto in alto. Del Castello di Geraci Siculo rimangono solo le rovine dell’antica grandezza, ma dalla cima del colle è possibile ammirare uno splendido paesaggio.

Edifici medievali, castelli, un antico fontanone, bellissime escursioni e la chiesetta di Sant’Anna. Geraci Siculo è un piccolo squarcio nel medioevo da visitare e ammirare. Per raggiungere Geraci per una vacanza il primo passo è atterrare o approdare in Sicilia. Ci sono due strade che portano al borgo: la strada panoramica che attraversa Cefalù e Castelbuono (SS/286 e 113) o la Palermo-Catania (SS/120).

Secondo classificato: Baunei (NU)

Baunei è il tipico borgo immerso nelle straordinarie terre di Sardegna. Circondato dal Supramonte (complesso montuoso calcareo-dolomitico) si affaccia su un mare limpido e azzurro. La Sardegna è nota per essere un’isola costosa e visitata da vip, ma in questo borgo la sensazione è di essere nel pieno di una ricostruzione storica.

L’antico borgo costruito sul calcare vanta una delle più vaste attività naturalistiche e all’aperto d’Italia. Per raggiungere il secondo borgo più bello d’Italia, oltre ad arrivare in Sardegna, si può prendere la strada statale 125 per 151 chilometri (da Cagliari) e la strada ss 131 per 77 chilometri (da Olbia).

Primo classificato: Tropea (VV)

Il borgo più bello d’Italia spetta quest’anno a Tropea, un borgo antico il cui centro storico risale al periodo angioino-aragonese (1266-1435). Portali che si aprono sulla costa, mare cristallino, palazzi antichi e una Cattedrale normanna. Ma una delle esperienze più belle da provare a Tropea è la visita della chiesetta benedettina, il Santuario Santa Maria, che sorge sulla cima dell’isolotto e osserva i bagnanti dall’alto.

Non mancano le opzioni per arrivare a Tropea: via mare, treno, aereo, bus o auto. In tutti i modi l’ultimo tratto per raggiungere Tropea prevede la percorrenza della A2, l’Autostrada del Mediterraneo (la ex A3 Salerno - Reggio Calabria).

Se non sapete ancora dove andare, potete sempre provare a organizzare un itinerario per visitarne in più possibile. Dei borghi italiani non si può fare a meno e almeno una volta andrebbero visitati e vissuti tutti, da Nord a Sud della penisola, fino alle due grandi isole ricche di storia.

Argomenti

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories