Ucraina, Zelensky all’81% per i sondaggi: Kiev ha il suo nuovo “zar”

Alessandro Cipolla

19 Aprile 2022 - 10:40

condividi

Per un sondaggio sulle elezioni presidenziali Volodymyr Zelensky in questo momento sarebbe all’81%: a prescindere da come finirà la guerra, l’Ucraina sembrerebbe essere tutta con il suo presidente.

Ucraina, Zelensky all'81% per i sondaggi: Kiev ha il suo nuovo “zar”

Il consenso di Volodymyr Zelensky sarebbe ormai pressoché totale in patria. Questo è quanto emerge da un sondaggio realizzato a fine marzo da Info Sapiens in merito alle prossime elezioni presidenziali in Ucraina.

C’è da dire che da calendario le urne a Kiev si dovrebbero aprire nel 2024 ma, da quando è scoppiata la guerra, le elezioni probabilmente sono l’ultimo pensiero che in questo momento serpeggia nella mente del popolo ucraino.

Stando al sondaggio, Volodymyr Zelensky al momento sarebbe all’81,3% dei consensi: una percentuale bulgara che rende l’idea di come gli ucraini ormai siano totalmente al fianco del loro presidente.

Il più immediato “inseguitore” di Volodymyr Zelensky sarebbe, al 5,9%, l’ex presidente Petro Porošenko, un altro politico filo-occidentale che ha guidato l’Ucraina dal 2014 al 2019 durante i primi anni della guerra nel Donbass.

Per i sondaggi l’Ucraina è con Zelensky

Da quando è iniziata la guerra, tutto e il contrario di tutto è stato detto nei riguardi di Volodymyr Zelensky, visto che la sua carriera politica è stata abbastanza inusuale anche se perfettamente conciliabile con quello che è il nuovo corso mondiale di una politica ormai sempre più 2.0.

In particolare l’attuale presidente è finito nel mirino non tanto per il suo trascorso da attore, ma per i suoi rapporti con il controverso oligarca ucraino Igor Kolomoisky, che sarebbe stato il grande sponsor della sua ascesa politica.

Alle elezioni presidenziali del 2019 in Ucraina Zelensky, dopo aver ottenuto il 30% al primo turno risultando ampiamente il candidato più votato, al ballottaggio ha superato con il 70% dei voti proprio Porošenko.

Prima dello scoppio della guerra, un sondaggio di Rating in merito alle presidenziali in Ucraina realizzato il 18 febbraio ha indicato Zelensky al 25%, con Porošenko non troppo distante al 18%.

La guerra di conseguenza ha fatto schizzare in alto il sostegno degli ucraini nei confronti del loro presidente, con la popolarità di Zelensky che ormai è ai massimi livelli anche a livello internazionale

Iscriviti a Money.it