Trump tornerà sui social media con una piattaforma tutta sua

Mario D’Angelo

23/03/2021

13/04/2021 - 10:14

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Un suo consigliere, parlando a Fox News, ha detto che l’ex presidente USA aprirà una sua piattaforma di social media nell’arco di due o tre mesi.

Trump tornerà sui social media con una piattaforma tutta sua

Donald Trump tornerà presto a far parlare di sé aprendo una nuova piattaforma di social media che “ridefinirà completamente il settore”, ha detto il consigliere dell’ex presidente degli Stati Uniti, Jason Miller, parlando a Fox News.

L’ex presidente USA è stato bandito dalle principali piattaforme.

Trump, privato dei social media, ne aprirà uno suo

Trump, assiduo utilizzatore dei social network, è stato bannato da Twitter all’inizio del 2021 in seguito all’attacco al Congresso di gennaio da parte dei suoi supporter.

I rivoltosi, lo scorso 6 gennaio, hanno assaltato Capitol Hill incontrando poca o nulla opposizione da parte di una polizia disorganizzata. La folla ha fatto irruzione nell’edificio del Parlamento USA, mettendo seriamente a rischio l’incolumità dei rappresentanti. In quel frangente sono morte quattro persone.

In molti, board del social incluso, ritengono che Trump, il quale poco prima aveva tenuto un infervorato comizio in cui aveva ancora una volta messo in dubbio i risultati delle presidenziali, non abbia fatto abbastanza per impedire l’attacco.

Twitter ha quindi deciso di “sospenderlo permanentemente” per avere istigato “violenza”, privandolo dei suoi 88,6 milioni di follower.

Successivamente il tycoon aveva provato a utilizzare Parler, social prevalentemente usato dall’alt-right, i cui server sono stati però subito dopo chiusi dai principali provider, compromettendone di fatto il funzionamento.

Trump, nuovo social media fra due o tre mesi

Miller non ha aggiunto dettagli sul nuovo social network, che dovrebbe arrivare nei prossimi mesi, ma The Donald ha più volte alluso a simili obiettivi.

Il piano di Trump, tuttavia, va incontro a notevoli ostacoli, perché i principali fornitori di cloud, Microsoft, Amazon e Google, difficilmente vorranno ospitare la sua piattaforma.

Secondo Miller, nelle ultime settimane Trump ha organizzato diversi “incontri di alto livello” nel suo resort di Mar-a-Lago, in Florida, e “numerose compagnie” sono interessate ad aiutarlo.

Penso che assisteremo al ritorno del Presidente Trump sui social media probabilmente in due o tre mesi con la sua piattaforma”, ha detto convinto Miller.

Ridefinirà completamente il gioco, e tutti aspetteranno di vedere esattamente cosa fa il Presidente Trump, ma sarà la sua piattaforma”, ha concluso.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories