Trump non molla: si ricandiderà nel 2024, ma può scendere in campo la figlia Ivanka

Alessandro Cipolla

23 Novembre 2020 - 08:32

23 Novembre 2020 - 08:33

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Donald Trump parla ancora di brogli e continua la sua battaglia legale nella convinzione di essere lui il vero vincitore delle elezioni Usa: il tycoon sarebbe comunque pronto a ricandidarsi nel 2024, ma c’è chi parla di una scesa in campo della figlia Ivanka.

Trump non molla: si ricandiderà nel 2024, ma può scendere in campo la figlia Ivanka

Donald Trump avrebbe intenzione di riprovarci nel 2024, quando negli Stati Uniti si tornerà a votare per le elezioni presidenziali, ma potrebbe optare per un passo indietro nel caso di una scesa in campo della sua amata figlia Ivanka.

Intanto entrambi sono al centro delle indagini sulla Trump Organization, dove al centro di tutto ci sarebbero delle frodi fiscali che riguarderebbero milioni di dollari in spese di consulenza, tra cui anche una da 747.000 dollari richiesta dalla figlia Ivanka.

Nel frattempo Donald Trump sta continuando la sua battaglia legale, non accettando i risultati ufficiali delle elezioni Usa dello scorso 3 novembre che hanno visto il tycoon uscire sconfitto dalla sfida con Joe Biden.

Il sentore è che il tycoon, nonostante finora tutte le sue richieste siano state respinte dai vari Tribunali, sia pronto ad arrivare fino alla Corte Suprema dove punterebbe sul fatto che la maggior parte dei giudici sono conservatori.

Trump si ricandida nel 2024?

Donald Trump non molla: dopo che un giudice federale ha bocciato la sua richiesta di sospendere la certificazione dei risultati in Pennsylvania, quello che ormai si avvia a essere l’ex Presidente vuole un nuovo riconteggio in Georgia, uno degli Swing States dove Joe Biden ha vinto per una manciata di voti.

I miei investigatori hanno trovato centinaia di migliaia di voti illegali - ha ribadito il tycoon continuando così a insistere sulla questione dei presunti brogli - che ribalterebbero il risultato in almeno quattro Stati”.

Probabile che alla fine sarà la Corte Suprema a decidere mentre Biden è già a lavoro per formare il suo nuovo team che lo affiancherà alla Casa Bianca, ma per Trump il futuro a prescindere potrebbe essere sempre in politica.

Stando a quanto scritto dal Washington Post, se dovesse essere certificata la sua sconfitta Donald Trump potrebbe annunciare subito dopo la volontà di candidarsi alle elezioni Usa 2024.

Se però il tycoon non volesse o non potesse continuare la sua avventura politica, a scendere in campo potrebbe essere Ivanka Trump, la sua figlia prediletta tanto da essere stata negli ultimi 4 anni consigliere del Presidente.

Ivanka prima donna presidente nel 2024” è stato lo slogan di diversi fan di Trump in questa campagna elettorale, immaginando una sorta di ticket alla Casa Bianca con il padre.

Di certo una eventuale candidatura dovrà sempre passare per le primarie, con molti esponenti dei Repubblicani che appaiono stanchi di questa sorta di dynasty all’interno del partito.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories