Trimestrale Tesla, il coronavirus non ferma Musk

Trimestrale Tesla positiva, ma il fondatore Elon Musk è nervoso

Trimestrale Tesla, il coronavirus non ferma Musk

Il coronavirus rallenta ma non arresta Tesla. La compagnia fondata da Elon Musk ha rivelato i risultati del Q1 che, come atteso per qualsiasi produttore di auto nel corso di un’epidemia che ha bloccato produzione industriale e spostamenti, non sono esaltanti. Tuttavia la trimestrale Tesla rimane comunque positiva, e così il mercato ha scelto di premiare Tesla nell’afterhours con scambi oltre l’8%. Ancora non aggiornata la guidance per il 2020.

Trimestrale Tesla oltre le attese nonostante COVID-19

In un comunicato, Tesla ha detto di non poter prevedere con quale velocità il settore della produzione auto si normalizzerà, ma ha detto che aggiornerà la guidance su entrate nette e liquidità con la prossima trimestrale.

La pandemia di coronavirus ha drasticamente ridotto la domanda di nuove auto (negli USA si è arrivati a -80%). Ma il quarto di Tesla si è rivelato positivo, a differenza di quello di Ford Motor Co. che ha riportato perdite per 2 miliardi di dollari con una previsione di perdere altri 5 nel trimestre in corso.

Nel dettaglio, Tesla ha detto di aver registrato un EPS a $1,24 ad azione e ricavi per $5,99 miliardi. Al contempo, la compagnia di Musk ha riportato un free cash flow negativo per $895 milioni.

Bene Tesla nel Q1, ma Musk nervoso per chiusura

Tesla ha detto di avere ancora la capacità di consegnare 500.000 auto entro il 2020, ma rimane ancora incerta sui tempi con cui le fabbriche statunitensi e i fornitori riusciranno ad avviare la produzione in seguito alle restrizioni sul distanziamento sociale. Nel primo trimestre del 2020, Tesla ha consegnato circa 88.400 veicoli.

Che Elon Musk abbia fretta di riprendere la produzione è evidente anche dai tweet che ha lanciato nelle scorse ore dal suo account forte di 33 milioni di follower. Musk ha chiesto di “liberare l’America” immediatamente, nonostante gli USA siano il Paese più colpito al mondo dal coronavirus con oltre 1 milione di casi confermati e 61.000 morti.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories