Trimestrale Pfizer all’insegna del vaccino: vendute dosi per $ 7,8 miliardi

Violetta Silvestri

28/07/2021

28/07/2021 - 15:57

condividi

Nel secondo trimestre 2021 i conti Pfizer sorridono, grazie soprattutto al vaccino. La big pharma va oltre le attese per utili e ricavi e alza le previsioni di vendita delle dosi. I dettagli.

Trimestrale Pfizer all'insegna del vaccino: vendute dosi per $ 7,8 miliardi

La trimestrale Pfizer oltre le attese di Wall Street: la casa farmaceutica ha beneficiato delle vendite del vaccino e non solo nel II trimestre.

La big pharma USA ha dichiarato di aver venduto 7,8 miliardi di dollari in iniezioni contro il Covid nel periodo in esame.

In aumento anche le previsioni di distribuzione del vaccino nel 2021, per un valore di 33,5 miliardi di dollari da 26 miliardi di dollari.

La variante Delta, infatti, si sta diffondendo e gli scienziati discutono se le persone avranno bisogno anche di una dose di richiamo.

Cosa hanno svelato i dati economici del secondo trimestre di Pfizer?

Trimestrale Pfizer: vaccino e non solo, cosa ha spinto ricavi e utili?

I risultati finanziari del secondo trimestre della società hanno superato le aspettative di Wall Street su utili e ricavi.

La multinazionale ha affermato che le vendite della sua attività complessiva, escluso l’impatto del vaccino, sono aumentate del 10%.

Il produttore farmaceutico ha alzato la sua previsione di vendita per l’intero anno a un intervallo compreso tra $ 78 miliardi e $ 80 miliardi, rispetto ai $ 72,5 miliardi previsti nel trimestre precedente.

In dettaglio, questi i risultati del secondo trimestre:

  • utile rettificato: $ 1,07 per azione rispetto a 97 centesimi per azione previsti (da Refinitiv);
  • entrate: $ 18,98 miliardi contro $ 18,74 miliardi previsti (da Refinitiv)

La trimestrale ha mostrato un fatturato nell’unità di oncologia in crescita del 19% anno su anno a $ 3,1 miliardi.

Il settore ospedaliero ha generato ricavi per 2,2 miliardi di dollari, in rialzo del 21% rispetto all’anno precedente. La sua unità di medicina interna è aumentata del 5% rispetto a un anno fa, a $ 2,4 miliardi.

Le azioni Pfizer si muovono in territorio positivo, +0,86% nel pre-market.

Effetto vaccino sui conti Pfizer: dati e previsioni

Pfizer ha aumentato di quasi un terzo le sue proiezioni di fatturato per l’intero anno per quanto riguarda il suo vaccino contro il coronavirus, dopo che il siero ha aiutato il produttore di farmaci a quasi raddoppiare le sue vendite nel secondo trimestre.

Il gruppo, che condivide equamente con BioNTech i profitti del vaccino, ha generato vendite dirette per 7,8 miliardi di dollari dalle iniezioni nel periodo in esame.

Più di 1 miliardo di dosi Pfizer sono state consegnate in tutto il mondo. La società ha dichiarato di aspettarsi di distribuire 2,1 miliardi di dosi nel 2021 in base a contratti firmati a metà luglio. Alcune nazioni hanno iniziato a ordinare i richiami, anche se scienziati e autorità di regolamentazione sono ancora divisi sulla loro necessità.

Pfizer ha affermato che potrebbe richiedere un’autorizzazione alla FDA all’uso di emergenza per una dose di richiamo già ad agosto. Si prevede, inoltre, l’inizio degli studi clinici per testare il suo vaccino contro la variante Delta nello stesso mese.

Si aspetta la piena approvazione per la sua iniezione a due dosi entro gennaio 2022.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.