Tessera del tifoso 2017: come farla, vantaggi e come funziona

icon calendar icon person
Tessera del tifoso 2017: come farla, vantaggi e come funziona

Come fare la tessera del tifoso? Conviene o è meglio non farla? Ecco tutto quello che c’è da sapere su come funziona la Tessera del Tifoso.

Tessera del tifoso 2017: come farla? A cosa serve la tessera del tifoso?

Con l’inizio del nuovo campionato di Serie A, tra i tifosi si rinnova il solito dubbio: conviene fare la tessera del tifoso? Infatti, nonostante per alcune partite di campionato sarà espressamente richiesta la tessera del tifoso, non tutti vogliono farla. Questo perché molti tifosi sono contrari alle operazioni di schedatura introdotte con la nascita della tessera del tifoso.

Altri tifosi, però, preferiscono fare la tessera piuttosto che perdersi la possibilità di vedere alcune partite della loro squadra del cuore.

Ma cos’è la tessera del tifoso? Si tratta dello strumento che le società calcistiche hanno ideato per fidelizzare le loro tifoserie.

Sebbene la tessera del tifoso nasca come tentativo di arginare il fenomeno della violenza negli stadi, a essa sono state aggiunte numerose caratteristiche che la rendono più appetibile di un semplice tesserino identificativo.

La tessera del tifoso concede infatti numerosi privilegi e vantaggi economici ai suoi possessori; vediamo di cosa si tratta.

Tessera del tifoso: come funziona?

La tessera del tifoso è una sorta di carta fedeltà per i sostenitori di una squadra. La tessera viene rilasciata dalla società a cui si fa richiesta. Sono le società a stabilire le regole e le strutture per il rilascio della tessera, dunque per avere informazioni più dettagliate bisogna contattare direttamente loro.

Saranno i club a consegnare la documentazione necessaria e a indicare in quali strutture sarà possibile il ritiro della tessera. La tessera del tifoso è necessaria per i club che giocano in Serie A, Serie B e Lega Pro. Il documento è una card della grandezza di un bancomat, al cui interno c’è un microchip dove sono registrati il nome del tifoso e tutti i suoi dati non sensibili.

Ogni club inoltre stabilisce il prezzo della tessera, che tendenzialmente si aggira attorno ai 10 euro.

Come fare la tessera del tifoso?

La tessera del tifoso può essere richiesta ad ogni Società di calcio di Serie A, B e Lega Pro. Nel dettaglio, per fare la tessera del tifoso bisogna:

  • compilare e sottoscrivere i moduli standard indirizzati alla Società sportiva del programma, previa esibizione o comunicazione degli estremi di un valido documento d’identità da riportare negli appositi spazi previsti;
  • impegnarsi a rispettare le regole del codice etico. A tal proposito vi verrà chiesto di sottoscrivere un apposito documento predisposto da ogni singola società sportiva;
  • sottoscrivere l’espressa accettazione del diritto insindacabile delle Società sportive di invalidare la “Tessera del Tifoso.

Per fare la tessera del tifoso dovete per prima cosa scegliere la Società Sportiva presso il quale tesserarsi. Ricordate però che i diritti e i vantaggi di ogni tessera del tifoso sono gli stessi. Quindi, ogni tessera del tifoso è valida in tutti gli stadi senza distinzione tra i vari campionati nazionali.

Di seguito trovate una tabella con tutti i link delle Società con cui è possibile fare la tessera del tifoso:

Bari LaBari Card
Bologna Siamo Rossoblù
Brescia Cuore Biancoazzurro
Cagliari La Tessera Cagliari
Catania Cuore Rossazzurro
Cesena Cesena Card
Chievo Noi del Chievo
Fiorentina Orgoglio Viola
Genoa DNA Genoa
Inter Siamo Noi
Juventus Juventus Membership
Lecce USLecce Card
Milan Cuore Rossonero
Napoli Napoli Fan Stadium Card
Palermo Goal Member
Parma YBlu
Roma AS Roma Club Privilege
Sampdoria Sampcard
Udinese Tessera del Tifoso

A cosa serve la tessera del tifoso?

Dal 1 gennaio 2010 la tessera del tifoso è obbligatoria per tutti quelli che vogliono seguire la propria squadra in trasferta nel settore ospiti. È inoltre obbligatoria per tutti quelli che sottoscrivono un abbonamento per lo stadio.

Per gli spettatori occasionali, o quelli che non sono interessati a entrare nel settore ospiti, rimane la possibilità di fare un biglietto nominativo attraverso le normali procedure.

Quali vantaggi comporta la tessera del tifoso?

La tessera del tifoso essendo una carta fedeltà premia gli utilizzatori seriali, dando diritto a numerosi vantaggi. Per cui, sebbene non sia obbligatoria per le partite disputate in casa, è comunque conveniente averla.

Innanzitutto i possessori della tessera hanno accesso a promozioni, sconti e biglietti omaggio. Inoltre, se superano una certa soglia di acquisti, entreranno a far parte del club dei “Grandi Tifosi”, acquisendo il diritto di prelazione per l’acquisto di biglietti, nonché accumulo di punti, convenzioni con altre società come Ferrovie dello Stato e Autogrill (sconto del 15% sui biglietti del treno da due giorni prima a due giorni dopo la partita e un “menù del tifoso” a presso fisso).

La tessera, inoltre, snellisce le procedure di accesso allo stadio, in quanto ogni impianto sportivo ha delle corsie preferenziali per i titolari della Tessera del Tifoso.

Ci sono limitazioni per la tessera del tifoso?

Come ricordato sopra la tessera del tifoso è parte di una strategia per la riduzione della violenza negli stadi.

Per questa ragione tutte le persone che sono state raggiunte da un Daspo (Divieto di accedere alle manifestazioni sportive) fino al decadimento del provvedimento non potranno avere la tessera del tifoso e, in caso ne fosse in possesso prima del raggiungimento del provvedimento, la tessera sarà sospesa.

Chi invece è stato condannato per reati da stadio avrà la sospensione della tessera per 5 anni, anche in caso di condanna non definitiva.