Tesla non offrirà più la versione più economica della sua popolare berlina elettrica Tesla Model 3 con il prossimo aggiornamento del modello per il 2021. Questa rappresenta la seconda volta che Tesla ha smesso di vendere la versione più economica della sua auto per il mercato di massa.

Tesla Model 3 dice addio alla versione da 35 mila dollari

In precedenza, Tesla Model 3 da $ 35.000 era disponibile ma estremamente difficile da trovare. Tesla ha smesso di elencarla come opzione sul suo sito e l’ha resa disponibile solo «fuori menu» vendendo l’auto per $ 38.000 con uno sconto di $ 3.000 con alcune funzionalità bloccate dal software.

Tesla Model 3 per un lungo periodo è stata pubblicizzata come la prima auto elettrica low cost della casa automobilistica americana. In realtà però non è mai stato così. Infatti al debutto la vettura era venduta solo in versioni più costose. Successivamente la entry level da 35 mila dollari è stata introdotta ma subito dopo eliminata dal sito. Bisognava richiederla appositamente.

Adesso arriva questa voce che se confermata metterebbe fine all’esistenza di questa versione di Tesla Model 3 che comunque non ha mai avuto molta fortuna. Questo non vuol dire che Elon Musk abbia completamente abbandonato il suo piano per un’auto elettrica economica.

Grazie alle nuove celle della batteria dell’azienda, oltre a cambiare i materiali all’interno della cella, Musk ha detto che Tesla sarà in grado di «dimezzare» il prezzo per chilowattora, il che renderà le auto elettriche più vicine come costi a quelle a combustione. Non a caso Musk di recente ha annunciato che la sua azienda ha intenzione in futuro di vendere un veicolo elettrico di dimensioni compatte per non più di $ 25.000.