Tampone e quarantena per chi rientra da Spagna e Malta: una Regione ha deciso

13 Luglio 2021 - 12:33

13 Luglio 2021 - 12:40

condividi

Una Regione ha imposto ai viaggiatori che rientreranno dalla Spagna o da Malta di sottoporsi al tampone e restare in quarantena fino a quando non arriverà il risultato del test. Ecco qual è.

Tampone e quarantena per chi rientra da Spagna e Malta: una Regione ha deciso

Obbligo di sottoporsi al tampone e rispettare l’isolamento fiduciario per tutti i viaggiatori che arriveranno nell’aeroporto d’Abruzzo di Pescara da Malta, Spagna e Regno Unito. È quanto sancito all’interno di un’ordinanza regionale, già in vigore, firmata dal presidente Marco Marsilio che ha come obiettivo quello di limitare i casi d’importazione di Covid-19.

In Europa la variante Delta continua a correre e molti Paesi si trovano già a dover fronteggiare una nuova ondata di virus, tra questi anche la Spagna, classificata come zona rossa nella mappa del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, insieme al Portogallo. Nelle ultime ore anche la Francia ha deciso di inasprire le misure restrittive nel suo Paese per evitare un ulteriore recrudescenza del virus.

Abruzzo, tampone e quarantena per chi rientra da Spagna e Malta

Il governatore della regione Abruzzo ha disposto l’obbligo di sottoporsi al tampone per tutti i viaggiatori che arriveranno dalla Spagna o da Malta e l’isolamento fiduciario fino al momento dell’esito del test. Marsilio ha inoltre precisato che il provvedimento potrebbe essere esteso, nel caso in cui si rendesse necessario, anche ai passeggeri in arrivo da altri Paesi.

Sarà compito dell’Asl di Pescara e di Lanciano-Vasto-Chieti quello di attivare tutte le misure organizzative che permetteranno l’attuazione delle nuove norme contenute nell’ordinanza. L’assessore Verì ha aggiunto che “in accordo con il referente regionale per le maxi emergenze sanitarie, Alberto Albani, abbiamo ritenuto indispensabile procedere al monitoraggio di tutti coloro che faranno ingresso in Abruzzo e in arrivo da Paesi dove è più alta l’incidenza di contagi riconducibili alla variante Delta. Lo screening ci permetterà di attivare tempestivamente eventuali azioni di contenimento e di sicurezza sanitaria, limitando così la diffusione del virus sul nostro territorio”.

Le regole per il rientro dal Regno Unito

L’ordinanza del governatore dell’Abruzzo, oltre ai viaggiatori che rientrano dalla Spagna e da Malta, coinvolgerà anche gli arrivi dal Regno Unito. Il provvedimento della regione va dunque ad affiancarsi all’ordinanza del ministro Speranza in vigore almeno fino al 30 giugno. Il Ministero della Salute aveva infatti disposto l’obbligo di:

  • sottoporsi a test molecolare o antigenico nelle 48 ore antecedenti all’ingresso in Italia;
  • rispettare un periodo di cinque giorni di isolamento fiduciario presso l’abitazione o la dimora indicata nella dPLF (EU Digital Passenger Locator Form);
  • effettuare un altro test molecolare o antigenico al termine dei cinque giorni di isolamento fiduciario.

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories