TFA III ciclo: parlamentari in ferie, bando rinviato a fine settembre?

Scuola, ultime notizie: il Parlamento va in vacanza, quali conseguenze per il bando del TFA III ciclo?

TFA III ciclo, ultime notizie: uscita del bando rinviata per l’inizio delle vacanze dei parlamentari?

Il bando del TFA III ciclo ci sarà, e uscirà entro la fine di luglio 2016”. Queste sono le ultime affermazioni del MIUR sul terzo ciclo del Tirocinio Formativo Attivo, dopodiché, silenzio.

Come ben sapete il bando non è uscito entro la fine di luglio, ma la notizia di oggi è che con ogni probabilità la pubblicazione slitterà dopo la metà di settembre. Infatti, oggi è l’ultimo giorno in cui i Parlamentari si trovano in aula, dopodiché godranno di circa un mese di ferie.

Questo avrà degli effetti anche sul bando per il TFA III Ciclo? In realtà anche se i parlamentari si fermeranno per più di un mese, non significa che lo stesso varrà anche per il Ministero dell’Istruzione, che invece continuerà nelle sue attività, ma a regime ridotto.

Il Concorso Scuola, infatti, è ancora in pieno svolgimento per questo il personale del MIUR non potrà godere degli stessi giorni di ferie dei propri colleghi “parlamentari”. Tuttavia, le speranze per cui il bando per il TFA III ciclo possa uscire in questi giorni sono ridotte al minimo, vediamo perché.

Parlamentari in ferie per più di un mese: i lavori riprenderanno il 13 settembre

Oggi il Parlamento chiude i battenti, cominciano le vacanze per senatori e deputati.

Più di un mese di ferie nonostante ci siano ancora molti temi “scottanti” da affrontare, come ad esempio la partecipazione dell’Italia all’azione militare che gli Stati Uniti stanno intraprendendo in Libia per sconfiggere la minaccia dell’ISIS.

I deputati si ritroveranno poi il 12 settembre, mentre i senatori martedì 13 settembre. I membri delle Commissioni, però, dovranno tornare una settimana prima, quando per loro arriverà il momento di discutere di un provvedimento per il contrasto del cyberbullismo e su alcuni documenti di bilancio e ratifica degli accordi parlamentari.

Naturalmente anche i parlamentari hanno diritto alle ferie, ma per la maggior parte dei cittadini italiani un mese di vacanza è troppo visto lo stato in cui versa il nostro Paese.

Quindi per più di un mese non sentiremo parlare di riforma del processo penale, di liberalizzazione della cannabis e di altre manovre su cui il Parlamento sta discutendo da qualche mese.

Cosa accadrà invece per gli insegnanti? Ci saranno degli effetti sul bando del TFA III ciclo? Vediamolo di seguito.

Parlamentari in ferie: rinviato il bando per il TFA III ciclo?

Non bisogna fare confusione: anche se il Parlamento andrà in ferie il bando per il terzo ciclo del Tirocinio Formativo Attivo potrà comunque uscire, ma non ci sono molte speranze che accada.

Infatti, anche se il MIUR continuerà nella sua attività è molto difficile che il bando venga pubblicato. Infatti, al MIUR si occuperanno perlopiù dello svolgimento del Concorso Scuola, che oramai sta per concludersi.

Lo dimostrano ad esempio alcune parole del Ministro dell’Istruzione Giannini, che facendo riferimento agli ultimi casi di cronaca riguardanti il femminicidio ha dichiarato che la Scuola dovrà essere il punto di riferimento per l’educazione alla parità di genere. Per questo motivo presto verranno diffuse delle linee guida che “devono rappresentare dei punti fermi per la prevenzione di violenze e diseguaglianze”. La Giannini però ha rimandato la pubblicazione alla fine dell’estate.

Ciò ci induce a pensare che d’ora in avanti dal MIUR non verranno pubblicate circolari rilevanti, di conseguenza anche il bando del TFA III ciclo potrebbe essere rinviato a dopo la metà di settembre, quando l’attività del Ministero tornerà a pieno regime.

Infine, bisogna considerare che gli atenei al momento sono chiusi, quindi qualora il bando dovesse uscire in questi giorni le Università non avrebbero abbastanza tempo per poter organizzare le prove preselettive in programma 60 giorni dopo.

Argomenti:

Scuola Insegnanti TFA

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO