Ecco la super villa di un evasore affittata ai calciatori per 1.000 euro al giorno

Una villa di lusso veniva affittata a 1.000 euro al giorno sulla costiera ligure, anche a famosi calciatori. Oggi il sequestro d’urgenza. Il proprietario è un noto evasore fiscale. IMU e TASI evase per 70.000 euro.

Ecco la super villa di un evasore affittata ai calciatori per 1.000 euro al giorno

Una villa da sogno, di proprietà di un evasore fiscale, veniva affittata a numerosi calciatori per la cifra di 1.000 euro al giorno.
È quanto scoperto dalla Guardia di Finanza in occasione di un’indagine congiunta con la Procura della Repubblica locale.

L’oggetto del sequestro rientra nella categoria degli immobili di lusso con funzione di villa per vacanze con piscina ed è stato svolto ad opera del Primo Gruppo-Nucleo Operativo Metropolitano della GdF. La super villa si trova nella Pineta di Arenzano, sita in una delle aree più costose e apprezzate della riviera ligure.

L’operazione di sequestro avviene nei confronti di un cittadino privato - evasore fiscale e amministratore di diverse aziende, con un debito con il fisco di oltre 100 milioni di euro, accumulato tramite le cosiddette “frodi carosello” con un rimbalzo di capitali tra Italia, Germania e Olanda. L’evasore, nonché beneficiario del diritto di abitazione sull’immobile, è un 50enne originario di Varese.

Per evitare una possibile operazione della Guarda di Finanza, la villa era stata accuratamente schermata.

Villa di lusso con piscina sequestrata, la affittavano i calciatori a 1.000 euro al giorno

La scorta dell’immobile di lusso in questione ricade nell’ambito dei controlli, intensificatesi nel corso dell’estate passata, con focus particolare sulla locazione di immobili in aree fortemente turistiche.

Le indagini hanno rivelato come la super villa sulla costiera ligure sia stata locata in maniera continuativa su AirBnb a partire dal 2014 e affittata da calciatori molto famosi.

Reddito da locazione in nero, IMU e TASI evase per 70.000 euro

La locazione, neanche a dirlo, avveniva esclusivamente in nero, e arriva ad avere un prezzo di 1.000 euro a notte.

Ti interesserà anche: Airbnb ed evasione fiscale: nuovi controlli del fisco sugli affitti brevi

Il reddito da locazione totale calcolato dalla GdF supera i 400.000 euro, mentre l’IMU e TASI non versate ammontano a 70.000 euro.

Per questi motivi, l’Autorità Giudiziaria di Genova ha ricevuto la richiesta di poter procedere al sequestro preventivo con fini di confisca della villa stessa, intestata in via formale ai due figli. Sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte è l’ipotesi di reato.

Dopo aver potuto appurare la titolarità effettiva dell’immobile e che questo stava ormai per essere venduto per circa 6 milioni di euro, il Tribunale di Genova ha deciso di procedere con un sequestro d’urgenza nella giornata del 12 febbraio 2020.

Iscriviti alla newsletter Fisco e Tasse per ricevere le news su Evasione fiscale

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.