Materie prime: stop al crollo del Caffè?

I futures sul caffè sembrano aver fermato la corsa al ribasso creando una fase di accumulo. E’ l’inizio di un rimbalzo?

Il Caffè, come del resto tutte le materie prime sia agricole che non, sta vivendo un anno nero con un trend che nel corso del 2015 è stato solo discendente.

Il crollo di tutte le materie prime, almeno per me, è stato di natura finanziaria e non dovuto a timori presunti di una decrescita, o peggio ancora, di stagnazione dell’economia globale, poiché le stime di crescita economica a livello mondiale segnano sempre un +3,8%.

Sta di fatto però che oggi tutte le materie prime vengono scambiate a prezzi di minimo.

Analizzando il grafico del Future sul Caffè, consegna Dicembre, possiamo notare come esso si sia stabilizzato all’interno di un canale discendente dal quale, salvo un escursus ad Agosto, non sembra aver intenzione di uscire.

Negli ultimi tre giorni il Caffè sembra comunque aver stoppato la sua corsa discendente e aver creato una base di supporto sul livello di 118,25

Un particolare che risalta agli occhi è che in questi ultimi giorni oltre a creare il supporto, nei movimenti intraday si è anche testata più volte la resistenza di 124,35.

Anche se è troppo presto per poterlo affermare si potrebbe quasi azzardare che ci sia l’intenzione di creare una fase di accumulo.

Caffè: analisi e previsioni

Qualora fosse confermata una fase di accumulo il caffè potrebbe tentare un rimbalzo tecnico che lo porti a rompere al resistenza di 124,35 e puntare verso il target price di 129,40.

Il livello di target price indicato non è puramente casuale o legato alla sola resistenza, ma è dovuto al fatto che se questo venisse superato ci sarebbero i presupposti per una rottura del trend ribassista.

Se invece la fase di accumulo viene stoppata ed il prezzo del Caffè torna a scendere sotto il supporto di 118,25 il future segnerà gli ennesimi nuovi minimi.

Ritengo che nel breve il Caffè possa consolidare gli attuali livelli per provare a superare la resistenza, ma rimango altrettanto convinto, per il momento, che si tratti solo di rimbalzi tecnici e non di cambiamenti di tendenza.

Questo articolo è pubblicato a titolo puramente informativo e non intende fornire nessun consiglio d’investimento. Leggi il disclaimer completo.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.