Serie A: da Icardi a Dybala gli esuberi valgono quasi 350 milioni

In Serie A i principali dieci esuberi dei top club messi insieme hanno un valore di quasi 350 milioni: come nel caso di Mauro Icardi e Paulo Dybala, le loro mancate cessioni sono un freno ai piani di mercato delle rispettive società.

Serie A: da Icardi a Dybala gli esuberi valgono quasi 350 milioni

C’è una problematica che in maniera trasversale sta affliggendo i principali club della nostra Serie A: dalla Juventus all’Inter passando per la Roma, il Napoli e il Milan, c’è una grande fatica nel vendere tutti quei giocatori finiti ai margini dei rispettivi progetti e considerati di fatto degli esuberi da tagliare.

I casi riguardanti Mauro Icardi e Paulo Dybala sono i più emblematici a riguardo, ma sono diversi i giocatori comprati a peso d’oro negli anni scorsi e che ora sono difficili da piazzare: oltre al cercare di evitare di svendere per non mettere a bilancio una minusvalenza, spesso sono gli stessi atleti a impuntarsi rifiutando le varie proposte di trasferimento.

Leggi anche Come Icardi potrebbe liberarsi a parametro zero

Fatto sta che messi insieme i dieci principali esuberi della Serie A, si arriverebbe a un valore vicino ai 350 milioni stando alle attuali rispettive stime di mercato. Un ingente tesoretto questo che potrebbe essere utilizzato per piazzare gli ultimi colpi, ma che invece al momento rimane bloccato.

Gli esuberi in Serie A

Mentre ogni squadra portoghese o spagnola riesce puntualmente a piazzare, a cifre spesso anche esorbitanti, ogni giocatore messo in lista trasferimento, in Italia invece si fa una fatica terribile a cedere anche profili di grande spessore.

Così mentre l’Atletico Madrid non intende fare nessuno sconto al Milan per Angel Correa, di certo non un titolare dei Colchoneros, i rossoneri non riescono a cedere André Silva anche per i continui rifiuti da parte del centravanti.

La scorsa estate invece Mauro Icardi e Paulo Dybala erano i due giocatori più preziosi della nostra Serie A, mentre a distanza di un anno adesso si sono trasformati in autentici casi specie l’ex capitano dell’Inter, da tempo alle prese con un autentico braccio di ferro con la società nerazzurra.

Guardando i principali esuberi del nostro campionato, sono presenti giocatori che in teoria potrebbero fare gola a tutti i principali club europei ma, per un motivo o per un altro, sono ancora tutti sul groppone delle rispettive società.

GiocatoreSquadraValore di mercato*
Paulo Dybala Juventus 85 milioni
Mauro Icardi Inter 80 milioni
Gonzalo Higuain Juventus 35 milioni
Simone Verdi Napoli 23 milioni
Blaise Matuidi Juventus 22 milioni
André Silva Milan 22 milioni
Daniele Rugani Juventus 22 milioni
Joao Mario Inter 18 milioni
Mario Mandzukic Juventus 18 milioni
Patrik Schick Roma 15 milioni

*Valore di mercato indicato da Transfermarkt

In totale sono 340 milioni al momento bloccati, senza contare poi altri giocatori considerati in esubero come il portiere Robin Olsen della Roma oppure quelli dati in prestito, vedi Ivan Perisic e Radja Nainggolan dell’Inter, visto che non si è riusciti a trovare un acquirente a titolo definitivo.

Nel nostro campionato in sostanza i grandi club comprano a peso d’oro, non riuscendo poi a vendere al valore giusto per evitare una minusvalenza visti i pesanti ammortamenti a bilancio.

Anche il comportamento di diversi giocatori incide non poco in questa problematica, anche perché le offerte spesso arrivano da campionati ricchi ma poco competitivi (Cina) oppure da squadre che non partecipano alla Champions (Monaco).

Il risultato di tutto questo è il corposo elenco degli esuberi di lusso, anche se ancora ci sono due settimane di tempo per riuscire a sfoltire le varie rose prima che suoni il gong per il calciomercato il prossimo 2 settembre.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.