Sondaggio: giusto scaricare l’app Immuni per tracciare i contagi

I risultati del sondaggio di Money.it: la maggioranza dei lettori è favorevole a scaricare l’app Immuni che sarà uno degli strumenti messi in campo dal governo nella Fase 2 per monitorare i contagi.

Sondaggio: giusto scaricare l'app Immuni per tracciare i contagi

La maggior parte dei lettori di Money.it sono favorevoli a installare Immuni. Questo è il risultato del sondaggio lanciato per capire in quanti siano disposti a scaricare questa app sul proprio cellulare che, nelle intenzioni del governo, nella imminente Fase 2 che dovrebbe scattare dal 4 maggio servirà a tracciare i nuovi contagi da coronavirus.
scaricare questa app sul proprio cellulare

Lo scorso 17 aprile il commissario straordinario per l’emergenza sanitaria Domenico Arcuri ha firmato un’ordinanza in cui, con un contratto di concessione gratuita della licenza d’uso, è stato stipulato un accordo con la società Bending Spoons spa per il software di contact tracing Immuni.

Si tratta di una app che potrà essere scaricata, in maniera non obbligatoria, sul proprio telefonino e che funzionerà tramite il bluetooth. La scelta è stata fatta dal gruppo di lavoro nominato dal Ministero per l’Innovazione, il tutto per individuare quella che sarebbe la soluzione migliore per monitorare i rischi di contagio quando i cittadini potranno tornare a uscire di casa con maggiore libertà.

Nel suo ultimo discorso in Parlamento il premier Giuseppe Conte ha dichiarato come non ci saranno delle limitazioni per chi non scaricherà l’app, ma resta il fatto che Immuni avrà efficacia nel fronteggiare il coronavirus soltanto se l’avranno installata sul proprio cellulare almeno il 60% degli italiani.

Con questo sondaggio, che ricordiamo non ha una valenza scientifica ma soltanto fortemente indicativa visto che non è realizzato a campione, la maggioranza dei lettori di Money.it ha fatto intendere come sia disposta a scaricare l’app il tutto per fronteggiare al meglio il coronavirus.

Un sondaggio sull’app Immuni

Immuni è un’applicazione per smartphone basata sul contact tracing: l’app, che sarà disponibile al download per iOS e Android, permetterà a partire dal 4 maggio quando inizierà la Fase 2 di tracciare i contagi da coronavirus.

La app Immuni della società Bending Spoons è stata ritenuta la più idonea – si legge nell’ordinanza firmata dal commissario straordinario Domenico Arcuriper la sua capacità di contribuire tempestivamente all’azione di contrasto al virus per la conformità al modello europeo delineato dal consorzio PEPP-PT e per le garanzie che offre per il rispetto della privacy”.

Attraverso il Bluetooth, l’app rileverà la vicinanza fra due dispositivi e registrerà sullo smartphone di ciascun cittadino una lista di codici identificativi anonimi di tutti i device con cui è entrato in contatto.

Così facendo se verrà rilevata la positività al coronavirus di una persona che ha scaricato l’app, tramite questi codici identificativi anonimi sarà possibile mandare un messaggio ai vari utenti che sono entrati in contatto con lui.

Lo scopo è quello di poter subito individuare altri potenziali positivi evitando così il nascere di nuovi focolai, ma visto che le notifiche vengono mandate solo a chi ha l’app se questa non verrà installata almeno dal 60% dei cittadini il tutto potrebbe risultare inutile.

Si era parlato inizialmente di un allentamento durante la Fase 2 delle restrizioni personali soltanto per chi scarica l’app, ma questa ipotesi è stata smentita più volte dal premier Giuseppe Conte. C’è poi la questione dei dati personali, visto che ancora non si è ben capito da chi, dove e per quanto tempo verranno gestiti.

Iscriviti alla newsletter

4 commenti

foto profilo

Djrexishere • 5 mesi fa

Assolutamente no viola la mia privacy ed è illegale

foto profilo

Pevez • 5 mesi fa

Assolutamente sì, abracadabra e puff... Il virus non c’è più

foto profilo

GIANFRANCO • 5 mesi fa

Sono favorevole all’app se servira’ a far sparire il virus. Per la privacy tutti ne discutono, non me ne importa nulla a riguardo , visto che sono da due mesi confinato in casa.
Francus.

foto profilo

GIANFRANCO • 5 mesi fa

Sono favorevole all’app se servira’ a far sparire il virus. Per la privacy tutti ne discutono, non me ne importa nulla a riguardo , visto che sono da due mesi confinato in casa.

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories