Risultati esame avvocato Genova: superano la prova scritta 126 candidati

Esame avvocato 2018, a Genova risultati poco incoraggianti: solo in 126 superano la prova scritta, ovvero il 27,57% dei partecipanti. Fino ad ora è il risultato più basso.

Risultati esame avvocato Genova: superano la prova scritta 126 candidati

Risultati esame avvocato Genova: finalmente la Corte d’Appello del copoluogo ligure ha pubblicato l’elenco degli ammessi alla prova orale. Dunque, hanno superato gli scritti solamente 126 candidati su 457 partecipanti.

In termini percentuali si tratta del 27,57% degli aspiranti avvocato che hanno partecipato all’esame, un risultato assai più basso rispetto a quello dello scorso anno e anche della media nazionale registrata fino ad ora.

Gli elaborati sono stati corretti dalla Corte d’Appello di Brescia, così come stabilito dal sorteggio delle Corti d’Appello di quest’anno.

Ora i candidati idonei dovranno affrontare l’ultimo step: la temuta prova orale davanti la Commissione esaminatrice. A Genova inizieranno i candidati con la lettera S.

Per conoscere i risultati delle altre Corti d’Appello:Risultati esame avvocato 2018-2019: elenco ammessi pubblicati dalle Corti d’Appello

Risultati esame avvocato Genova: solo il 27,57% passa all’orale

Da pochi minuti sono noti i risultati dell’esame di avvocato della Corte d’Appello di Genova e sono tutt’altro che incoraggianti. Infatti, solo il 27,57% dei partecipanti ha superato la prova scritta e potrà avere accesso a quella orale.

All’esame hanno preso parte 457 aspiranti avvocato, ma solo 126 son risultati idonei.

La correzione degli elaborati è avvenuta presso la Corte d’Appello di Brescia, come stabilito dagli abbinamenti delle Corti d’Appellodi quest’anno (decreto del Ministero della Giustizia 21 dicembre 2018).

Per raggiungere l’agognata meta e diventare avvocato, i candidati idonei allo scritto dovranno superare l’esame orale davanti alla Commissione esaminatrice. Per sapere la composizione delle commissioni e delle sottocommissioni d’esame premi qui.

Esame avvocato 2018: la prova orale

L’ultimo ostacolo è la prova orale dinanzi alla Commissione esaminatrice, che avrà inizio dai candidati con la lettera S.

La prova orale si articola in tre momenti:

  • breve resoconto sugli elaborati delle prove scritte;
  • interrogazione da parte della Commissione sulle materie scelte dal candidato tra: diritto costituzionale, diritto civile, diritto commerciale, diritto del lavoro, diritto penale, diritto amministrativo, diritto tributario, diritto processuale civile, diritto processuale penale, diritto internazionale privato, diritto ecclesiastico, diritto comunitario;
  • discussione e argomentazione di una questione di deontologia forense.

A questo punto non ci resta che fare a tutti gli ammessi un grande in bocca al lupo.

Argomenti:

Esame avvocato

Iscriviti alla newsletter

Money Stories