Riforma delle pensioni: abolizione Legge Fornero, Quota 41 e 100 e Opzione donna, la ricetta di Salvini

Matteo Salvini pensa al nuovo Governo e prepara il piano sulle pensioni: dall’abolizione della Legge Fornero a Opzione donna, tutte le proposte della Lega.

Riforma delle pensioni: abolizione Legge Fornero, Quota 41 e 100 e Opzione donna, la ricetta di Salvini

Che una fetta importante del consenso ricevuto alle ultime elezioni politiche si sia ottenuto grazie al piano di riforma delle pensioni presentato lo dimostra il risultato della tornata elettorale: a uscire vincitori dalla chiamata alle urne sono la Lega di Salvini e il Movimento 5 Stelle di Di Maio, le due forze politiche che in campagna elettorale avevano promesso, tra le altre cose, l’abolizione (o comunque la modifica) della Legge Fornero.

Che la Legge Fornero non sia mai piaciuta agli italiani non è, d’altronde, un mistero.

Mentre Di Maio in questi giorni sembra più interessato al reddito di cittadinanza, Matteo Salvini, pensando alla formazione del prossimo Governo, ha ribadito la volontà di collaborare con chi lo aiuterà ad abolire la Legge Fornero. Sarà davvero possibile?

Riforma delle pensioni: Salvini punta sull’abolizione della Legge Fornero

Nessun passo indietro dunque da parte di Matteo Salvini per l’abolizione della Legge Fornero.

Il premier della Lega, nonostante il monito lanciato da Confindustria, ha le idee chiare per il prossimo Governo: guidare il paese con chi lo aiuterà ad abolire la Legge Fornero.

Sarà il Movimento 5 Stelle a raccogliere la sfida, e a mantenere quello che è stato promesso durante la campagna elettorale?

Per Salvini, per il momento,

«si parte dalla coalizione di centrodestra, che è quella che ha preso più voti e da un programma che si può ampliare».

E’ innegabile, tuttavia, che tra il programma della Lega e quello del M5S ci siano delle assonanze non trascurabili, che potrebbero facilitare una collaborazione tra le due forze politiche vincitrici.

Preoccupato per una possibile abolizione della Legge Fornero è Vincenzo Boccia, leader di Confindustria, che durante la trasmissione «In Mezz’ora» in onda su Rai Tre ha così commentato:

«Sulla riforma Fornero non condividiamo la modifica e sulla flat tax invece condividiamo il concetto».

Spiegando che:

«Non possiamo fermare la crescita per risolvere i divari. Quale la ricetta degli industriali? Va aumentata la crescita affrontando i divari».

Riforma pensioni: Quota 41, Quota 100 e Opzione donna

Il progetto di riforma delle pensioni di Matteo Salvini non si ferma all’abolizione della Legge Fornero, ma prevede l’introduzione e la stabilizzazione di una serie di misure.

In campagna elettorale il leader del Carroccio ha infatti parlato dell’istituzione di una Quota 100, che agevolerebbe il pensionamento di chi si ritrova a dover lavorare nonostante molti anni di contributi versati. A tal proposito Salvini ha deciso di puntare sulla Quota 41, misura cara ai lavoratori precoci, e sulla proroga (e successiva stabilizzazione) di Opzione donna, misura di pensione anticipata riservata alle donne.

Iniziative condivise anche con l’altra forza politica vincitrice, il Movimento 5 Stelle.

Riusciranno Lega e M5S ad attuare la loro riforma delle pensioni?

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Pensione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.