Renzi sui vaccini: “Primitivi e antiscientifici, come fanno i 5 Stelle a non capire…”

Nella sua ultima E-news Matteo Renzi torna sul caso dei vaccini mandando una frecciata al Movimento 5 Stelle: “Ci sta ridendo dietro mezzo mondo…”

Renzi sui vaccini: “Primitivi e antiscientifici, come fanno i 5 Stelle a non capire…”

Ultima E-news per Matteo Renzi prima della pausa estiva, il Parlamento riaprirà il 10 settembre, con l’ex segretario del Partito Democratico che oltre a difendere il suo Piano Periferie cancellato dal Milleproroghe, attacca anche sul tema dei vaccini.

Sempre nel decreto Milleproroghe infatti è stato inserito un emendamento che determina il rinvio per l’obbligatorietà del vaccino nei nidi e nelle materne, con Renzi che ha definito “primitivi e antiscientifici” i 5 Stelle che metterebbero a rischio vite umane.

Renzi difende il suo Piano Periferie

Non è andato proprio giù il decreto Milleproroghe a Matteo Renzi, con il provvedimento del governo che ha ottenuto il sì del Senato e a settembre, finite le vacanze, sarà sottoposto al parere della Camera.

In particolare sono due gli aspetti che hanno indispettito non poco l’ex premier, che come ormai di consueto si è affidato alla E-news per fare una sorta di sunto della settimana ed esprimere il suo pensiero.

Ecco dunque Renzi difendere a spada tratta il Piano Periferie, ideato e voluto dal suo governo e poi concretizzato con le firme dei progetti da parte di quello seguente guidato da Paolo Gentiloni.

Il governo infatti ha deciso di rinviare al 2020, ovvero far finire lungo un binario probabilmente morto, il finanziamento della seconda tranche dei progetti approvati. In totale quindi saranno 96 gli interventi di riqualificazione delle periferie per altrettante città a essere stoppati.

Una scelta che non piace per nulla a Renzi, che ha definito il Piano Periferie “una delle migliori idee del mio governo”, sperando che l’attuale maggioranza possa tornare indietro definendo il tutto un “equivoco”.

L’attacco sui vaccini

Il secondo affondo al governo arriva poi nel post scriptum, dove il senatore tocca il delicato e molto attuale tema dei vaccini. Un argomento questo che sta infiammando il dibattito pubblico visto che a settembre, quando il Milleproroghe arriverà alla Camera, nidi e materne avranno già riaperto i battenti.

Sembriamo primitivi e antiscientifici, e francamente mi sembra insopportabile - attacca Renzi - Ma come fanno i pentastellati a non capire che certe scelte non solo mettono a rischio vite umane, ma anche rovinano la reputazione dell’Italia?

Una sorta di appello quindi anche in questo caso per far tornare il Movimento 5 Stelle indietro sui propri passi, con la decisione del ministro Grillo che oltre a mettere a rischio la salute dei bambini starebbe anche facendo fare brutta figura all’Italia, “sta facendoci ridere dietro da mezzo mondo”, fuori dai confini nazionali.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Matteo Renzi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.