Renzi, taglio cuneo fiscale: penalizzate partite Iva senza dipendenti

Marta Panicucci

12 Marzo 2014 - 17:05

condividi
Renzi, taglio cuneo fiscale: penalizzate partite Iva senza dipendenti

Secondo uno studio della Cgia di Mestre che cerca di prevedere gli effetti del taglio del cuneo fiscale presentato da Matteo Renzi, saranno penalizzate solo le partite Iva senza dipendenti.

Il taglio del cuneo fiscale annunciato da Renzi infatti, agisce in parte sull’Irpef e in parte sull’Irap. Secondo la Cgia di Mestre i lavoratori che svolgono attività indipendenti, con partita Iva ma senza personale dipendente non potranno godere di nessun beneficio fiscale.

Secondo il rapporto del Cgia, si tratta di un platea affatto trascurabile considerando che almeno il 70% dei lavoratori autonomi non ha personale alle sue dipendenze. Alla luce di questo studio, Giuseppe Bortolussi segretario della Cgia, chiede di «accelerare l’entrata in vigore di quel provvedimento inizialmente incluso nella Legge di Stabilità del 2013 che prevedeva l’istituzione di un fondo finalizzato ad escludere dall’applicazione dell’Irap le imprese individuali e i liberi professionisti senza dipendenti e con una dotazione minima di beni strumentali».

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Italia
# IVA
# IRAP
# IRPEF

Iscriviti a Money.it