Regno Unito: l’economia corre, la variante indiana la fermerà?

Violetta Silvestri

21 Maggio 2021 - 12:05

condividi

Il Regno Unito corre verso la ripresa secondo gli ultimi dati economici preliminari, nonostante la variante indiana.

Regno Unito: l'economia corre, la variante indiana la fermerà?

Regno Unito: l’economia va a gonfie vele secondo gli ultimi dati, con il settore privato in espansione al ritmo più veloce in almeno 23 anni e le vendite al dettaglio in aumento.

Già ad aprile i risultati economici erano stati positivi per la nazione, mettendo in evidenza gli effetti benefici di un programma vaccinazione accelerato.

Gli indici PMI preliminari di maggio hanno dato una maggiore spinta all’ottimismo: all’orizzonte, però, si sta riaffacciando la variante indiana.

Lo scatto della crescita nel Regno Unito durerà?

Regno Unito: c’è euforia sulla ripresa, i dati

IHS Markit, che rivela i PMI, ha dichiarato che la misura della crescita del settore privato questo mese ha raggiunto il livello più alto dall’inizio dell’indice nel 1998.

Hotel, ristoranti e altri servizi rivolti ai consumatori registrano una domanda sostenuta. Anche gli ordini di fabbrica sono aumentati a un ritmo record, mentre la fiducia delle imprese ha raggiunto il massimo storico.

Nel frattempo, l’Ufficio per le statistiche nazionali ha affermato che il volume delle merci vendute nei negozi e online è cresciuto del 9,2% ad aprile - più del doppio del ritmo previsto dagli economisti - grazie soprattutto alla riapertura di negozi non essenziali.

Un rapporto separato ha mostrato che la fiducia dei consumatori è ai livelli pre-pandemici.

Chris Williamson, di Markit, ha commentato:

“Il Regno Unito sta godendo di uno scatto senza precedenti con la riapertura dell’economia. La crescita della produzione e del portafoglio ordini osservata a maggio e il livello record di ottimismo delle imprese, sono coerenti con il forte aumento del PIL nel secondo trimestre e per un forte slancio nel resto dell’anno”

Nota importante: i consumatori stanno iniziando a spendere i risparmi accumulati mentre la pandemia ha chiuso vaste parti dell’economia.

Con la maggioranza della popolazione adulta vaccinata almeno parzialmente e le restrizioni fissate fino al 21 giugno, la Banca d’Inghilterra prevede la maggiore impennata nella spesa delle famiglie dal 1988, quando Margaret Thatcher era primo ministro.

Una minaccia sulla ripresa in UK: la variante indiana

La più grande minaccia ai piani di riapertura del Governo è la variante indiana del coronavirus, che ora si sta diffondendo rapidamente nel Regno Unito.

Secondo i dati ufficiali, i contagiati sono più che raddoppiati in due settimane, facendo tremare Johnson e il calendario degli allentamenti.

Intanto, la seconda dose del vaccino verrà anticipata, per evitare il peggio. L’economia del Regno Unito è davvero fuori dal tunnel?

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.