Raffaele Fitto: programma e stipendio del candidato alle regionali in Puglia del centrodestra

Raffaele Fitto è il candidato del centrodestra alle elezioni regionali Puglia 2020: la biografia, il programma elettorale e lo stipendio dell’europarlamentare di Fratelli d’Italia che proverà a tornare a essere governatore.

Raffaele Fitto: programma e stipendio del candidato alle regionali in Puglia del centrodestra

Sarà Raffaele Fitto lo sfidante di Michele Emiliano alle elezioni regionali in Puglia del prossimo 20 e 21 settembre. Dopo una lunga discussione interna, il centrodestra ha infatti ufficializzato che sarà l’attuale eurodeputato di Fratelli d’Italia il candidato della coalizione.

Una scelta dettata anche dal fatto che, come indicato da diversi sondaggi prima dello stop, Fitto sarebbe davanti a Emiliano che pagherebbe così il mancato accordo con i 5 Stelle e Italia Viva.

Il sentore è che si tratterà di un autentico testa a testa, ma Raffaele Fitto starebbe già pregustando la possibilità di un bis alla guida della Regione, visto che è già stato governatore della Puglia tra il 2000 e il 2005.

Vediamo allora la biografia, il programma elettorale, l’attuale stipendio e le dichiarazioni dei redditi del candidato del centrodestra, pronto a lasciare il proprio scranno a Bruxelles per tornare a essere il Presidente della Puglia.

La biografia di Raffaele Fitto

Nome: Raffaele Fitto

Data di nascita: 28 agosto 1969

Luogo: Maglie (LE)

Famiglia: sposato con tre figli, suo padre Salvatore è stato Presidente della Puglia dal 1985 al 1988 quando morì a causa di un incidente stradale

Istruzione: laurea in Giurisprudenza

Lavoro: politico

Partito: Fratelli d’Italia

Ruolo: europarlamentare e candidato del centrodestra alle regionali in Puglia

La carriera politica

Nonostante abbia da poco compiuto cinquant’anni, Raffaele Fitto può già vantare un curriculum politico molto lungo. Entrato da giovane nella DC, nel 1990 è già consigliere regionale in Puglia.

Dopo essere stato vice presidente e governatore della Regione, è stato deputato per tre legislature ricoprendo anche il ruolo di ministro per le Regioni, per poi spostarsi a Bruxelles dove è europarlamentare dal 2014.

Di lui quando era in Forza Italia si parlava come uno dei possibili eredi di Silvio Berlusconi, scegliendo però di andare per conto proprio nel 2015 fondando Direzione Italia prima di aderire a Fratelli d’Italia, il suo attuale partito.

In Europa è uno degli esponenti di peso del gruppo dei Conservatori e Riformisti Europei, di cui è co-Presidente, ma adesso è pronto a guidare l’assalto del centrodestra alle elezioni regionali in Puglia.

Il programma elettorale per le elezioni Puglia 2020

Questo è il nostro programma. Una serie di proposte nate dopo aver incontrato di persona centinaia, migliaia di pugliesi, decine di associazioni di categoria, imprese, commercianti, donne e giovani”.

Questo si legge nella presentazione del programma elettorale di Raffaele Fitto, con il candidato che ha poi sottolineato come “abbiamo percorso migliaia di chilometri in lungo e in largo per tutta la regione per raccogliere idee e proposte che sono confluite in 10 punti condivisi dalle forze politiche della coalizione che mi sostiene”.

Sono dieci le grandi aree tematiche sulle quali si incentra la proposta elettorale del centrodestra, con grande attenzione che viene data al delicato tema della salute e del welfare.

Altra questione centrale è quella delle tasse, con Fitto che prevede di poter abbassare le imposte di competenza regionale partendo dalla riduzione della tassazione sui nuclei familiari con più di due figli minori.

Programma Fitto 2020
Il programma elettorale di Raffaele Fitto per le elezioni regionali Puglia 2020

Lo stipendio e i guadagni

Raffaele Fitto attualmente è un europarlamentare e, come tale, guadagna tra i 16.000 e i 19.000 euro al mese, con l’importo che può variare a seconda della frequenza con cui si è partecipato alle sedute.

Quando era deputato, nella dichiarazione dei redditi 2013, riferibile quindi al 2012 come periodo di imposta, oltre a diversi fabbricati di proprietà ha dichiarato un reddito complessivo pari a 216.996 euro.

Dichiarazione redditi 2013 Fitto
La dichiarazione dei redditi 2013 di Raffaele Fitto

Nella dichiarazione dei redditi 2011 invece, che si riferisce al 2010 quando era ministro durante l’ultimo governo Berlusconi, Raffaele Fitto invece aveva dichiarato un reddito imponibile pari a 184.698 euro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories