Quanto vale un Bitcoin in Euro?

Flavia Provenzani

10 Marzo 2022 - 12:37

condividi

Quando vale un Bitcoin in Euro? La risposta alla domanda “Quanto costa un Bitcoin” cambia notevolmente in poco tempo a causa della forte volatilità del mercato delle crypto.

Quanto vale un Bitcoin in Euro?

Ad oggi, 10 marzo 2022, un Bitcoin vale 35.434,50 Euro, dopo i record del 2021 a cui è seguito un forte calo che ha riportato le quotazioni quasi a dimezzarsi (il cambio Euro/Bitcoin ha toccato un minimo a 32.200 a gennaio 2022) per poi avviare, nella prima fase del nuovo anno, un nuovo periodo di consolidamento e lieve risalita.

Quanto vale un bitcoin in euro oggi? Dopo i minimi di gennaio 2022 il prezzo ha tentato più volte la risalita trovando però sul suo percorso un periodo di forte volatilità legato agli scenari geopolitici, specie alla crisi ucraina.

Il prezzo del bitcoin (BTC) in euro (EUR) in tempo reale è disponibile qui.

Quanto vale un Bitcoin in Euro e perché?

La logica dietro il valore di un bitcoin in euro è la stessa che si trova, ad esempio, nel chiedersi quanto vale una sterlina in euro: le valute hanno valore in relazione alle altre valute con cui vengono scambiate, componendo così il mercato più grande e liquido al mondo: il Forex.

Quindi, come per qualsiasi cambio valutario il valore del Bitcoin in Euro cambia continuamente durante la giornata, tutti i giorni. Pertanto la risposta a quanto vale un Bitcoin in euro non è univoca, ma va ricercata e contestualizzata ogni giorno.

Perché il Bitcoin vale così tanti Euro?

Creato nel 2009 da un anonimo noto sotto lo pseudonimo Satoshi Nakamoto, il bitcoin è nelle intenzioni di chi l’ha inventato una vera e propria valuta, totalmente digitale e non supportata da nessuno Stato, e il suo valore - anche contro l’euro - è regolato semplicemente dai movimenti della domanda e dell’offerta.

Non essendoci alcuna banca centrale che li emette, i Bitcoin vanno comprati da un miner o attraverso un exchange e il prezzo di acquisto, appunto, varia a seconda del valore dato dal mercato e dal prezzo stabilito dalla miner.

Tutte le informazioni tecniche su Bitcoin, la sua storia e le sue caratteristiche sono disponibili qui.

Perché il valore di Bitcoin cambia nel tempo

Come anticipato, il mercato è libero, a seconda della domanda e dell’offerta, di stabilire il prezzo del Bitcoin e quindi quanto vale un Bitcoin in Euro.

Agli inizi un BTC valeva solo pochi centesimi di Dollaro (e quindi di Euro), ad inizio 2018 il valore del bitcoin sfiorava i 12.000 euro, da fine 2020 il prezzo è letteralmente esploso fino a toccare, come abbiamo detto, quasi quota 60.000€ nel 2021.
Da allora il prezzo si è ridimensionato (come è fisiologico per ogni asset che produca una crescita così sostenuta e veloce nel tempo) trovando una stabilità ai prezzi attuali da cui, probabilmente, nel tempo tornerà a salire.

La volatilità del valore dei bitcoin in euro rende la valuta virtuale molto attraente. Ma è opportuno ricordare il valore del bitcoin in euro può salire velocemente quanto scendere altrettanto repentinamente.

Per quanto le caratteristiche di scarsità prodotta artificialmente portino Bitcoin ad apprezzarsi nel tempo è pur vero che il suo prezzo è sostenuto solo dalla domanda e da nessun altro valore reale: pertanto, anche se ormai improbabile, non può essere escluso uno scenario per cui la valutazione di BTC, in Euro e qualsiasi altra valuta, torni ad essere prossima allo zero.

Per approfondire

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.