Quanto costa la sicurezza di Zuckerberg? Il record mondiale pagato da Facebook

Riccardo Lozzi

13 Aprile 2022 - 11:22

condividi

Meta paga la cifra record di $27 milioni per la sicurezza del suo Ceo Zuckerberg. Le spese dei Paperoni mondiali per la propria protezione.

Quanto costa la sicurezza di Zuckerberg? Il record mondiale pagato da Facebook

Mark Zuckerberg si conferma ancora una volta un uomo da record. Nella sua folgorante carriera avviata con la fondazione di Facebook, il social ancora oggi più utilizzato al mondo nonostante una flessione dei nuovi utenti, soprattutto nella fascia dei più giovani, il Ceo di Meta ha visto alternarsi grandi successi a tonfi clamorosi.

Tra questi, ad esempio, il crollo della Big Tech sui mercati azionari lo scorso 4 febbraio, che ha causato una perdita di oltre 200 miliardi di dollari in termini di capitalizzazione. Un primato negativo che non ha eguali nella storia della finanza globale, superando il precedente peggior risultato ottenuto da Apple nel settembre 2020, la quale si era però fermata “solamente” a 182 miliardi di dollari di negativo.

In questo caso il nuovo record conseguito da Zuckerberg riguarda però i costi della propria sicurezza personale, sostenuti nel 2021 dalla stessa Meta. Questi si attestano su una cifra di 26,8 milioni di dollari, pari cioè a oltre 24,7 milioni di euro.

L’ammontare dei costi di sicurezza di Mark Zuckerberg è pubblico, in seguito al bilancio che è stato depositato dal gruppo, che oltre a Facebook controlla anche Instagram e WhatsApp, alla Securities and Exchange Commission (Sec), l’organo di vigilanza della Borsa americana.

Quanto costa la sicurezza personale di Zuckerberg

Nel computo delle spese è possibile osservare come Meta abbia speso 15,2 milioni di dollari per la sicurezza personale del suo amministratore delegato a casa e in occasione di viaggi personali. A questi vanno aggiunti 10 milioni di dollari per la protezione della famiglia di Zuckerberg e, infine, 1,6 milioni di dollari per l’utilizzo di un aereo privato.

Nel 2021 si è registrato un aumento del 6% rispetto all’anno precedente. Un incremento dovuto, secondo quanto sostenuto da Meta, ai costi maggiori derivanti dai protocolli anti-Covid e dagli aumenti per il personale addetto alla protezione.

La cifra relativa alla sua sicurezza rappresenta l’intero compenso che Zuckerberg riceve dalla sua attività di Ceo, avendo formalmente uno stipendio da 1 dollaro all’anno e non ricevendo ulteriori bonus.

Record di spesa pagato da Meta

Tuttavia è interessante notare come questa sia molto più alta rispetto ai suoi “colleghi” miliardari. Secondo una classifica stilata da Bloomberg, infatti, è possibile vedere come a occupare la secondo posizione sia la stessa direttrice operativa di Facebook Sheryl Sandberg, con 9 milioni di dollari.

Seguono lontane figure del calibro di Sundar Pichai di Google (4,3 milioni di dollari), Evan Spiegel di Snapchat (2,3 milioni di dollari) e Larry Ellison di Oracle (2,2 milioni di dollari).

Ancora dietro Jeff Bezos, il secondo uomo più ricco del pianeta per Forbes, mentre Elon Musk, il Paperone mondiale, non ha reso pubbliche le cifre spese per la propria sicurezza.

Iscriviti a Money.it