Prysmian: commessa per un cavo elettrico sottomarino da record

Marta Ruggiero

14 Luglio 2015 - 14:52

Sarà la società italiana leader nel settore dei cavi elettrici, Prysmian, ad occuparsi della realizzazione di un cavo elettrico da record, il collegamento Gran Bretagna-Norvegia.

Prysmian: commessa per un cavo elettrico sottomarino da record

La Prysmian, società leader nel settore dei cavi elettrici e delle telecomunicazioni, si aggiudica una commessa da record. Il record, in realtà, è della linea elettrica che collegherà Gran Bretagna e Norvegia, che sarà l’infrastruttura sottomarina più estesa mai realizzata, per un ammontare complessivo di oltre 550 milioni di euro.

Cavo elettrico da record: il prestigio supera il dato economico
550 milioni di euro faranno sicuramente la differenza nel bilancio della Prysmian, ma ciò che inorgoglisce di più è il record che la società leader nei cavi elettrici sta per raggiungere. La Gran Bretagna-Norvegia, infatti, sarà la linea elettrica sottomarina Hvdc (High Voltage Direct Current) più lunga mai esistita.
E ad aggiudicarsi la commessa è una società italiana, la Prysmian.

Verrà stabilito un nuovo record assoluto: sarà il collegamento sottomarino ad alta tensione più lungo mai fatto, è avrà un tracciato di circa 740 km, fra le stazioni di conversione di Kvilldal, Norvegia e Blyth.

Secondo quanto ha affermato il vice presidente per i progetti energetici del gruppo, Massimo Battaini:

Questo importante successo riconferma il nostro ruolo di leader nel settore dei cavi sottomarini. Un segno tangibile della nostra reputazione e della fiducia del mercato nei confronti della riconosciuta validità del nostro know-how e delle nostre capacità di esecuzione dei progetti. Siamo molto fieri di essere stati scelti per questa nuova sfida da clienti di lunga data e di grande prestigio.

Non è la prima volta, infatti, che la Prysmian viene scelta: a giugno ha annunciato che il collaudo del collegamento elettrico offshore ad alta tensione in corrente continua HelWin2, installato al largo della costa del Mare del Nord, in Germania, è andato a buon fine.

La linea Gran Bretagna-Norvegia sarà una interconnessione ad alta tensione in corrente continua che collegherà la rete Statnett SF norvegese con la National Grid inglese. Il primo cavo per la trasmissione di energia a mettere in contatto questi due Paesi.

Prysmian: sostenibilità e sicurezza al primo posto
Questa opera ha sicuramente un alto valore economico e strategico per lo scambio commerciale di energia elettrica. Inoltre avrà un alto impatto a livello di sostenibilità e sicurezza: attraverso la linea elettrica Gran Bretagna-Norvegia ci sarà un’interessante condivisione di energia proveniente da fonti rinnovabili e le forniture elettriche saranno più sicure.
Il risultato finale vedrà la riduzione dei prezzi delle forniture grazie all’immissione di energia più pulita e alla sostituzione degli impianti inglesi ormai superati.

Cavo elettrico sottomarino: una rete di collegamento per l’UE
L’obiettivo sarà quello di costruire una rete europea che colleghi tutte le nazioni e le macro-aree dell’Unione Europea, in un’ottica che vedrà la Norvegia fare parte degli Stati membri dall’Ue. Questa è solo una piccola parte dell’opera, ma avrà un valore immenso nel lungo periodo.

Il dato economico ha una rilevanza notevole per Prysmian. La società, infatti, dovrà sostenere i costi dell’esplorazione di nuovi giacimenti di petrolio, settore per il quale è fornitore di cavi per grandi impianti che permettono l’estrazione sottomarina del greggio.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.