Prove Invalsi 2017: orari e istruzioni operative per docenti e alunni

Prove Invalsi 2017: domani, mercoledì 3 maggio 2017, si inizia. Ecco tutto quello che c’è da sapere su orari e istruzioni per studenti e insegnanti.

Prove Invalsi 2017: ecco una guida con tutte le istruzioni per insegnanti e studenti. Tra meno di 24 ore circa 1,1 milioni di studenti italiani dovranno sostenere le Prove Invalsi 2017.

Quello di domani è il primo appuntamento dell’anno con i test sviluppati dall’Istituto Invalsi con l’obiettivo di definire un quadro di riferimento in merito al livello di apprendimento nella scuola italiana così da confrontarlo con quello degli altri Paesi dell’Unione Europea.

Mercoledì 3 maggio 2017 gli studenti della seconda e quinta classe della scuola primaria dovranno sostenere la prova Invalsi di Italiano, mentre il 5 maggio sarà la volta della prova di matematica. Il 9 maggio 2017 poi toccherà ai circa 543 mila studenti della seconda superiore, mentre quelli della terza media le dovranno sostenere nel corso dell’esame di Stato, precisamente nella giornata di giovedì 15 giugno. E proprio per questo motivo, a differenza degli studenti della scuola primaria e della secondaria di II° grado, per quelli della terza media i Test non saranno in forma anonima visto che influirà anche sul giudizio finale.

Complessivamente saranno 24mila gli studenti che dovranno sostenere le tanto discusse prove Invalsi le quali, ricordiamo, dal 2018 verranno profondamente riformate. A tal proposito ricordiamo che anche quest’anno i sindacati USB, Cobas e Unicobas hanno proclamato uno sciopero della scuola per la giornata di mercoledì 3 maggio, con l’obiettivo di boicottare il corretto svolgimento dei Test.

Difficilmente però i sindacati riusciranno nel loro intento: negli anni passati, infatti, nonostante il loro ostruzionismo più del 97% degli studenti italiani ha sostenuto le Prove Invalsi.

Nella giornata di domani vi terremo aggiornati in tempo reale sulle soluzioni e sui risultati del test. Nel frattempo ecco le istruzioni operative che insegnanti e studenti dovranno seguire nelle giornate dei test nelle scuole primarie e in quelle secondarie di II grado.

Prove Invalsi 2017: istruzioni e orari dei test

L’Istituto Invalsi ha pubblicato una circolare con tutte le indicazioni per insegnanti e studenti in modo che lo svolgimento dei test si realizzi nel miglior modo possibile.

L’Istituto ricorda che è il Dirigente Scolastico a dover prendere le misure necessarie affinché agli studenti sia consentito di lavorare nelle migliori condizioni possibili e nella “massima tranquillità”.

Nei limiti del possibile, però, dovranno essere gli insegnanti a disporre gli alunni mantenendo una certa distanza gli uni dagli altri. Gli orari per lo svolgimento delle prove sono stati indicati a livello nazionale, ma hanno un valore indicativo; il Dirigente Scolastico quindi può decidere se anticipare (ma non posticipare) l’inizio delle prove.

Naturalmente gli studenti devono lavorare nell’assoluta autonomia, senza ricevere alcuna indicazione dal docente. Per ogni prova sono stati predisposti 5 fascicoli differenti, quindi al momento della consegna gli insegnanti dovranno prestare particolare attenzione al fatto che gli studenti vicini non abbiano la stessa tipologia di compito.

Ecco nel dettaglio le istruzioni per ogni classe che, a partire da domani 3 maggio 2017, dovrà sostenere le Prove Invalsi 2017.

Prove Invalsi 2017: istruzioni per scuola primaria

Domani sia gli studenti della II che quelli della V elementare dovranno sostenere i Test Invalsi di italiano.

Entro le 09:30 bisogna aver completato le seguenti operazioni:

  • apertura dei plichi;
  • etichettatura dei fascicoli;
  • consegna dei fascicoli e dell’elenco studenti al docente somministratore o, dove presente, all’osservatore inviato dall’Istituto.

Dalle 09:30 alle 10:45 gli allievi della II classe della scuola primaria dovranno sostenere la Prova, suddiviso in una prova di lettura (durata 2 minuti effettivi) e in un test da 45 minuti.

Dalle 11:00 alle 12:30, invece, è la volta degli studenti della V primaria per i quali non è prevista la prova di lettura. In questo caso il test ha una durata di 75 minuti.

La seconda parte delle prove è in programma per venerdì 5 maggio, quando alla classe II sarà somministrata la prova di matematica, così come alla classe V per la quale però è previsto anche il questionario studente.

Per la seconda elementare gli orari sono gli stessi della prova di italiano, mentre per quelli di quinta sono i seguenti:

  • 11:00-13:00: consegna e svolgimento della prova di matematica (durata effettiva della prova 75 minuti) e del questionario docente (30 minuti).

Prove Invalsi 2017: istruzioni per scuola secondaria di II grado

Il 9 maggio 2017, invece, è prevista la Prova Invalsi per la seconda scuola superiore.

In questo caso il Dirigente Scolastico e i docenti dovranno completare le operazioni preliminari (apertura plichi, etichettatura, consegna) entro le 09:00.

Dalle 09:00 alle 10:45, infatti, ha inizio la prova di Matematica (90 minuti), mentre dopo una pausa di un quarto d’ora (dalle 10:45 alle 11:00) è la volta del test di Italiano (durata 90 minuti, conclusione prevista per le 13:15).

Iscriviti alla newsletter

Money Stories