Piazza Affari boccia il piano industriale Mps

Violetta Silvestri

20 Dicembre 2021 - 12:22

condividi

Tonfo delle azioni Mps: il titolo scambia in rosso dopo la presentazione del piano industriale 2022-2026. La banca ha fissato un aumento di capitale di 2,5 miliardi di euro entro il 2022. I dettagli.

Piazza Affari boccia il piano industriale Mps

Azioni Mps in rosso: il titolo affonda a Milano oggi, con un crollo di oltre il 2% mentre si scrive.

Gli investitori stanno valutando il piano strategico 2022-2026 pubblicato venerdì nel tardo pomeriggio. Tra le altre indicazioni nei target, l’aumento di capitale dal valore di 2,5 miliardi di euro e l’obiettivo di concretizzare la discontinuità del business model.

Le azioni Mps continuano a viaggiare in territorio negativo: le perdite sono del 2,39% alle ore 11.55.

Azioni Mps a picco: cosa prevede il piano 2022-2026

Il nuovo piano industriale 2022-2026 è stato varato dal consiglio di amministrazione di Banca Monte dei Paschi di Siena il giorno venerdì 17 dicembre, in completa sostituzione del precedente per il 2021 - 2025,
“approvato dalla Banca nel dicembre 2020, che era stato redatto sottendendo un’operazione strutturale da realizzare nel breve periodo.”

Nel dettaglio, sono stati indicati quattro obiettivi strategici:

  • discontinuità del business model per creare le basi di una nuova e più snella MPS;
  • radicale semplificazione del modello operativo e della struttura del Gruppo;
  • prosecuzione del processo di de-risking e resilienza della Banca;
  • creazione di valore che permetta un’adeguata remunerazione agli azionisti

Il piano, come indicato nella nota ufficiale, prevede l’aumento di capitale di 2,5 miliardi di euro da eseguirsi nel 2022 – anche in considerazione della generazione organica di 170 punti base di CET1 realizzata nei primi 9 mesi del 2021 – per realizzare:

  • circa 800 milioni di investimenti IT, la maggior parte dei quali verranno realizzati nei primi anni di Piano;
  • circa 1 miliardo di costi di ristrutturazione;
  • completa rispondenza alle indicazioni emerse in sede di Stress Test 2020 e agli attuali requisiti MREL

Inoltre, è indicato anche un programma di uscite volontarie del personale, che consentirà di risparmiare 275 milioni di euro per anno. Questo traguardo potrà essere raggiunto entro il 2024, “in funzione delle negoziazioni con i sindacati.”

Alla luce di questi target, le azioni Mps scambiano a 0,90 euro con un calo del 2,50%.

Da sottolineare, i target finanziari previsti: cost-income ratio al di sotto del 60% entro il 2024, con ulteriori riduzioni negli anni successivi; costo del rischio di circa 50 bps, coerente con l’asset quality della Banca; utile pre-tasse di circa 700 milioni nel 2024; ROTE di circa 8,5-9% nel 2024, circa. 11% nel 2026; CET1 Fully loaded ratio superiore al 14% nel 2024 e pari a circa 17,5% nel 2026, prima di dividendi e prima dell’effetto positivo della rivalutazione delle DTA derivanti dal Piano.

La nota di Banca dei Monti di Paschi di Siena ha evidenziato che il piano industriale 2022-2026 sarà sottoposto all’iter di valutazione e approvazione della BCE, nello specifico del Single Resolution Board e della DG Competition. Inoltre, ha ribadito che il Mef è in contatto con la banca centrale europea in merito alla partecipazione nell’istituto senese.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.