Investire nella Pet Economy, un mercato in forte espansione

Il mercato che ruota intorno agli animali domestici continua a generare numeri importanti. Nasce un ETF che investe nel settore.

Investire nella Pet Economy, un mercato in forte espansione

La pet economy - l’economia legata alla cura degli animali domestici - è ormai una realtà che inizia ad interessare sempre un maggior numero di investitori.

La creazione di un ETF, lanciato dalla società d’investimento ProShare e composto da 20 titoli collegati a questo settore, è un dato che sottolinea come il mercato di riferimento sia in netta espansione, con prospettive che possono interessare sia piccoli che grandi investitori. Ma quali sono i numeri collegati a questa realtà?

Pet economy, un mercato da milioni di dollari

Cani, gatti e altri animali domestici sono ormai una realtà consolidata e presente nelle nostre famiglie. Solo in Italia gli animali domestici sono oltre 60 milioni, di cui 7 milioni di cani, 7,5 di gatti, 30 milioni di pesci, 13 milioni di uccelli e 3 milioni di piccoli mammiferi (dati Assalco-Zoomark, 2018).

Un mercato da 2,5 miliardi di Euro. In Germania il 65% delle famiglie ha regalato a Natale un animale animale domestico.

La spesa per i nostri amici a quattro zampe non si ferma solo all’aspetto alimentare. Dagli oggetti per farli giocare agli snack, dalle cure per la loro bellezza alla salute. Un mercato che in ambito mondiale è in crescita costante. Un nuovo settore che, secondo gli analisti di ProShare, sta delineando ormai una forma di economia su cui puntare. Le stime sono promettenti dato che si pensa che nel 2025 il settore possa raggiungere anche i 203 miliardi di dollari nel mondo.

Un animale domestico è ormai considerato come parte integrante di una famiglia. Cani e gatti nel momento in cui si ammalano vengono sottoposti a cure simili a quelli degli uomini. Ogni anno il numero di polizze assicurative che vengono stipulate sugli animali aumenta, così come il settore delle vendite online. Basta considerare che Zooplus, società tedesca leader nel mercato in Europa di prodotti per animali, ha registrato un fatturato di vendite online di 5,8 milioni di euro con un aumento dell’8% annuo.

Investire nella pet economy

Il mondo dei “pet” è una realtà che attira sempre più una fascia molto ampia di investitori. Gli animali sono amati e apprezzati da giovani, vecchi e dalle nuovissime generazioni. La costante richiesta di nuovi prodotti per animali sul mercato non è solo in aumento negli Stati Uniti e in Europa ma anche in Cina e il Canada.

Oltre a quello presentato negli USA da ProShare con il nome di Pet Care, anche Allianz Global Investors ha creato il suo fondo a tema chiamato Allianz Pet and Animal Wellbeing.

Iscriviti alla newsletter "Risparmio e investimenti" per ricevere le news su Animali

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.