Per chi votano i No-vax? I dati

Alessandro Cipolla

31 Maggio 2021 - 09:41

condividi

Un sondaggio di Demos & Pi per Repubblica ha cercato di analizzare l’appartenza politica del popolo dei No-vax: il 22% dell’elettorato della Lega non sarebbe disposto a vaccinarsi contro il Covid, con la percentuale che crollerebbe all’1% per quanto riguarda chi vota PD.

Per chi votano i No-vax? I dati

Per chi votano i No-vax? Una domanda questa di stringente attualità, vista la campagna vaccinale di massa in atto, alla quale ha provato a dare una risposta un sondaggio realizzato da Demos & Pi per conto di Repubblica.

L’indagine si è mossa su due binari: cercare di individuare la percentuale dei No-vax all’interno degli elettorati dei principali partiti nostrani, oltre a suddividere la galassia dei contrari al vaccino in base alle fasce d’età.

Dal sondaggio emergerebbe così che oltre un elettore su cinque della Lega non sarebbe disposto a fare il vaccino anti-Covid, mentre soltanto l’1% di chi vota Partito Democratico non vorrebbe sottoporsi alla somministrazione.

Quanto alle fasce d’età, sarebbero soprattutto gli under 50 a ingrossare le fila della galassia dei No-vax, in particolare chi ha meno di 30 anni, con solo il 3% di contrari per quanto riguarda gli over 65.

Il sondaggio sui No-vax

Sarebbe la Lega il partito con la più alta percentuale di No-vax tra i suoi elettori. Questo è quanto emergerebbe dal sondaggio realizzato dall’istituto Demos & Pi per conto di La Repubblica.

sondaggio no vax
Fonte La Repubblica

Come si può vedere, il 22% di chi si professa un elettore del Carroccio non sarebbe disposto a fare il vaccino anti-Covid. La percentuale scenderebbe invece al 16% per quanto riguarda Fratelli d’Italia. Di media, quasi un elettore su cinque di destra non sarebbe disposto a sottoporsi alla somministrazione.

Percentuali più basse per quanto riguarda gli elettori del Movimento 5 Stelle (9%), di Forza Italia (3%) e del Partito Democratico (1%). Sul tema dell’obbligo vaccinale, sono invece gli elettori di Fratelli d’Italia i più scettici.

sondaggio no-vax
Fonte La Repubblica

Per quanto riguarda le fasce d’età, i No-vax apparterrebbero soprattutto alla categoria degli under 55, con soltanto il 3% degli over 65 che stando al sondaggio non avrebbe intenzione di fare il vaccino.

Percentuali però che cozzerebbero con gli ultimi dati della campagna vaccinale in Italia: per quanto riguarda la fascia d’età 60-69 anni, al momento 2,3 milioni di persone, ovvero il 31% del totale, non ha ricevuto ancora neanche una dose di vaccino.

Considerando che da tempo per gli over 60 è consentito prenotarsi in tutte le Regioni, i dati reali ci parlano di quasi un sessantenne su tre che non si è vaccinato. Le percentuali snocciolate dal sondaggio, per quanto riguarda le fasce d’età, sembrerebbero essere di conseguenza stimate al ribasso rispetto ai numeri reali della campagna vaccinale in atto.

Iscriviti a Money.it