Pensione a 61 anni, una misura cui non possono accedere tutti

Lorenzo Rubini

19 Marzo 2021 - 13:09

condividi
Facebook
twitter whatsapp

E’ possibile per alcune categorie di lavoratori accedere alla pensione di vecchiaia dopo aver compiuto 61 anni. Vediamo i destinatari della misura.

Pensione a 61 anni, una misura cui non possono accedere tutti

La pensione di vecchiaia è accessibile al compimento dei 67 anni in presenza di almeno 20 anni di contributi versati. In alcuni casi, però, quando si è in possesso di determinati requisiti sanitari, è possibile centrare il pensionamento di vecchiaia al compimento dei 61 anni.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Ho 61 anni e 34 di contributi ho un’ invalida all’80% e la legge 104 art.3 com.3 quando posso andare in pensione anticipata?”.

Pensione a 61 anni con invalidità

Come scrivevamo in apertura dell’articolo, la pensione di vecchiaia si raggiunge al compimento dei 67 anni ma per i lavoratori invalidi, con percentuale pari o superiore all’80% c’è possibilità di accedere a 56 anni se donne e 61 anni se uomini, nel rispetto di una finestra di attesa di 12 mesi dal raggiungimento dei requisiti.

Si tratta della pensione di vecchiaia anticipata per lavoratori invalidi cui possono accedere, però, soltanto i lavoratori del settore privato (per i lavoratori autonomi e per quelli del pubblico impiego, infatti, la possibilità è preclusa).

Essendo una pensione di vecchiaia a tutti gli effetti, anche se prevede un anticipo sull’età come agevolazione per il lavoratore invalido, è raggiungibile solo con un minimo di 20 anni di contributi. Inoltre richiede una finestra di attesa di 12 mesi dal raggiungimento dei requisiti ed è effettivamente fruibile, quindi, per le donne a 57 anni e per gli uomini a 62 anni.

Per poterla richiedere è necessario sottoporsi a visita medica presso commissione INPS per la certificazione dell’invalidità pensionabile, poiché il solo riconoscimento dell’invalidità civile non è sufficiente.

Nel suo caso questo rappresenta l’unico metodo per anticipare la pensione perché per tutte le altre misure non è in possesso né del requisito anagrafico né di quello contributivo. Se, quindi, non rientra nella pensione di vecchiaia anticipata per lavoratori invalidi dovrà, per forza di cose attendere il compimento dei 67 anni per accedere alla pensione di vecchiaia ordinaria.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories