PG&E: la bancarotta è più vicina

PG&E viaggia ufficialmente verso la bancarotta dopo i devastanti incendi in California. Il punto

PG&E: la bancarotta è più vicina

PG&E si muove verso la bancarotta.

La società ha presentato istanza di protezione in caso di fallimento dopo essere stata inondata dalle richieste di risarcimento legate ai terribili incendi scoppiati in California qualche mese fa.

Al contempo, però, PG&E ha cercato di rassicurare confermando la sua intenzione di mantenere attivi i servizi per i clienti durante il processo di bancarotta che si svolgerà ai sensi del Chapter 11.

Crisi PG&E: a cosa servirà la bancarotta

PG&E è stata collegata a una serie di disastrosi incendi in California, tra cui il Camp Fire, che ha provocato 86 morti e distrutto 14.000 abitazioni, 500 imprese e 4.300 altri edifici.

Secondo la San Francisco County Superior Court la società non ha gestito in modo appropriato la sua infrastruttura e il suo equipaggiamento, una condotta che ha determinato i citati incendi e le relative vittime.

Lo scorso 14 gennaio PG&E si è detta intenzionata a presentare istanza di fallimento, cosa che ha aperto le porte alla fase transitoria di 15 giorni prevista dalla normativa californiana.

Grazie alla procedura fallimentare PG&E riuscirà a pagare i danni e le richieste (circa 7 miliardi di dollari) e a rimanere in attività.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Bancarotta

Argomenti:

Wall Street Bancarotta

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.