Nuovo Cda per Creval. Dumont asso piglia tutto

L’assemblea degli azionisti ha rinnovato oggi il Consiglio di amministrazione del Creval, la lista presentata da Dumont fa il pieno di voti

Nuovo Cda per Creval. Dumont asso piglia tutto

Rinnovo del Consiglio di amministrazione per il Creval ed en plain di voti per la lista depositata dall’imprenditore francese Denis Dumont.

Il primo socio privato della Banca valtellinese, che detiene il 5,12% del capitale attraverso la holding DGFD, aveva chiesto la revoca del Cda per eleggere un board a 15 membri, più rappresentativo della nuova base azionaria.

L’esigenza era emersa in primavera a seguito dell’aumento di capitale. Gli ex amministratori e il presidente Miro Fiordi, già nelle scorse settimane, avevano presentato le dimissioni annunciando un’uscita di scena definitiva.

“Ho volutamente fatto un passo di lato, nell’intento di non aizzare alcuna polemica, evitare ogni scontro, nell’interesse della banca e rimango fedele a questa scelta”,

aveva commentato Fiordi. Si tratta di una pagina storica nel settore bancario, l’azzeramento del board è un evento raro per gli istituti di credito italiani.

La composizione del nuovo Cda Creval, resterà in carica fino al 2020

L’Assemblea degli azionisti del Creval ha nominato il nuovo Consiglio di amministrazione della Banca. In particolare, dalla lista presentata dall’azionista DGFD, lista che ha ottenuto il maggior numero di voti pari al 69,9% delle azioni rappresentate e ammesse al voto e al 45,6% del capitale sociale complessivo, sono risultati eletti i consiglieri: Luigi Lovaglio, Alessandro Trotter, Stefano Caselli, Mauro Selvetti, Fausto Galmarini, Elena Beccalli, Massimo Massimilla, Livia Aliberti Amidani, Massimiliano Scrocchi, Teresa Naddeo, Paola Bruno, Carlo Crosara.

Dalla lista presentata congiuntamente dagli azionisti Arca Fondi SGR S.p.A., Eurizon Capital SGR S.p.A., Eurizon Capital S.A., Fideuram Investimenti SGR S.p.A., Fideuram Asset Management (Ireland), Interfund Sicav, Mediolanum Gestione Fondi SGR S.p.A., Planetarium Fund Anthilia Silver, lista che ha ottenuto un numero di voti pari al 29,7% delle azioni rappresentate e ammesse al voto e al 19,3% del capitale sociale complessivo, sono stati eletti i consiglieri: Anna Doro, Serena Gatteschi, Stefano Gatti. Come contrario a tutte le liste ha votato lo 0,17% del capitale presente.

Il nuovo Consiglio di amministrazione resterà in carica per i prossimi tre anni e scadrà alla data dell’Assemblea convocata per l’approvazione del bilancio relativo all’esercizio 2020.

Dal Creval fanno sapere che ciascun consigliere, come deliberato in Assemblea, avrà un compenso annuo pari a 45mila euro. Il gettone di presenza per le riunioni del Consiglio di amministrazione, del Comitato esecutivo (ove nominato) e per le riunioni dei Comitati endo-consiliari sarà pari a 750 euro.

Per DGFD risultato importante, ma no all’incremento di partecipazione nel Creval

Soddisfazione è stata espressa all’esito dell’assemblea da Pierre Mestdagh, presidente di DGFD, giunto a Milano in rappresentanza di Dumont.

“Siamo soddisfatti del risultato”, ha commentato ma ha escluso un’eventuale intenzione di incrementare la partecipazione nel capitale di Creval, “penso che resteremo al livello attuale”.

DGFD - lo ricordiamo - è un gruppo di grande distribuzione alimentare francese, presente in Italia con due negozi a Torino. Mestdagh ha anche annunciato che Dumont punta ad aprire un terzo negozio a Torino e un quarto a Milano entro il 2020.

II Cda del Credito valtellinese, intanto, si riunirà lunedì prossimo e dovrebbe già nominare il nuovo presidente. Si tratta di Luigi Lovaglio.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Creval

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.