Nuovi euro in arrivo: come cambiano le banconote e da quando

Violetta Silvestri

11 Gennaio 2022 - 15:25

condividi

Cambiamenti in vista per la valuta comunitaria: dopo venti anni dall’adozione, l’euro rinnoverà la sua presentazione grafica, quando e come? Il piano BCE in dettaglio.

Nuovi euro in arrivo: come cambiano le banconote e da quando

L’euro cambia veste e dopo venti anni si appresta a rinnovare il suo aspetto grafico.

Questo è il piano della BCE, presentato a inizio dicembre 2021 e che mira a ridisegnare le banconote anche con la partecipazione attiva della collettività.

Dal 2024 saranno in circolazione nuovi euro, con lo scopo di mettere a disposizione banconote “innovative e sicure che mantengano un legame con i cittadini europei.”

Un tentativo di avvicinare sempre di più i cittadini agli strumenti reali e tangibili della loro appartenenza all’UE. Proprio come le banconote, finora il più riuscito “collante” della comunità.

Quando e come cambieranno gli euro? Il piano BCE per le nuove banconote.

Perché e quando arriveranno nuovi euro

Riconoscersi nell’euro per rafforzare la propria identità europea: così si può sintetizzare la motivazione profonda che ha spinto la BCE a presentare il progetto per nuove banconote.

Ormai ventenni, gli euro hanno bisogno di un restyling e per questo saranno sottoposti a una precisa procedura per ottenere una nuova veste grafica. La grande novità è che i cittadini UE saranno attori in questo cambiamento.

La selezione dei temi e dei disegni da apporre sulle nuove banconote sarà giudicata anche dalla collettività. Il tutto, per avere euro rinnovati a partire dal 2024.

“Le banconote in euro faranno sempre parte delle nostre vite. Esse sono un simbolo tangibile e visibile della nostra coesione in Europa, in particolare in tempi di crisi. Inoltre la loro domanda è ancora forte”, ha spiegato Lagarde parlando del progetto di rinnovamento grafico.

Le valute di carta che abbiamo usato finora sono frutto dell’ispirazione al tema “Epoche e stili d’Europa” e riportano ponti, finestre, portali. Come avverrà la selezione per la veste grafica nuova?

Come cambieranno le banconote in UE? Il piano

L’iter per giungere all’adozione delle nuove banconote nel 2024 seguirà step graduali e precisi, con il coinvolgimento di esperti, funzionari BCE e cittadini.

Nello specifico, tutto partirà con un gruppo di consultazione, al quale fa parte un esperto per ciascun Paese dell’area con il compito di preselezionare e presentare un ventaglio di temi di ispirazione al Consiglio direttivo della BCE.

La Banca Centrale Europea inviterà quindi i cittadini a esprimere la loro preferenza sui temi preselezionati. Subito dopo si proseguirà con un concorso di progettazione per le nuove banconote (in base ai temi con più punteggio dal sondaggio dei cittadini) e poi la BCE chiamerà di nuovo in causa la collettività per la preferenza sul progetto. Infine, la decisione spetterà al Consiglio direttivo.

Il tutto dovrebbe avvenire entro il 2024, quando i nuovi euro potranno essere adottati previa autorizzazione all’emissione da parte della BCE.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# BCE

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.