La nuova Toyota Mirai, seconda generazione del celebre modello ad idrogeno, sarà presentata a dicembre. La notizia è stata ufficializzata dalla casa automobilistica giapponese nelle scorse ore. La vettura dunque sarà presentata ufficialmente dopo che la versione concept car è stata mostrata da Toyota nell’ultima edizione del Tokyo Motor Show 2019.

A dicembre assisteremo al debutto della nuova Toyota Mirai

La nuova Toyota Mirai, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe cambiare completamente stile passando dall’essere una berlina classica a 3 volumi ad un modello a 5 porte. Questo cambio di design porterà forme molto più regolari, con un design molto deciso nella parte anteriore dominata da grandi fari che si estenderanno verso il cofano anteriore.

Anche la linea del tetto sarà allungata verso una parte posteriore più moderna, creando una forma sportiva attraente ed un look da coupé. Le nuove forme sono più fluide, abbandonano linee rette, linee poligonali e pieghe che rendono la nuova Toyota Mirai un modello molto moderno.

La nuova Toyota Mirai sorgerà sulla nuova piattaforma TGNA. Questa vettura ambisce ad entrare nel segmento premium del mercato auto. Per quanto riguarda l’interno, la vettura di Toyota avrà un cruscotto più tecnologico e dominato da un touch screen posto nella consolle centrale, con 12,3 pollici, un monitor che completa la plancia tattile di cui disporrà il guidatore. La vettura ad idrogeno di Toyota avrà anche una nuova distribuzione dei comandi nella consolle centrale.

La nuova Toyota Mirai inoltre passerà dalla trazione anteriore alla trazione posteriore. Per ora Toyota non ha fornito le specifiche tecniche del propulsore, ma ha indicato che avrà tre serbatoi di idrogeno: due più piccoli e uno più grande. L’autonomia con un pieno dovrebbe essere di circa 650 km. In Europa l’auto arriverà nel 2021.