Da tempo si parla di una nuova Alfa Romeo Giulia. Non ci riferiamo ad una nuova generazione che a quanto pare potrebbe anche non arrivare mai, ma del restyling di metà carriera del modello attuale. Sembra proprio che il 2021 sia l’anno giusto per vedere finalmente il debutto dell’atteso aggiornamento della berlina di segmento D della casa automobilistica del Biscione.

Nuova Alfa Romeo Giulia: il 2021 l’anno giusto per vederla

In tanti si domandano quali potrebbero essere le novità che il restyling porterà e se davvero si potrà parlare di una nuova Alfa Romeo Giulia. A quanto pare, i cambiamenti ci saranno, anche se ovviamente non saranno così evidenti come quelli che di solito si verificano quando viene presentata una nuova generazione.

Esteticamente parlando, assisteremo ad un vero e proprio aggiornamento della carrozzeria di Alfa Romeo Giulia che rispetto al modello attuale dunque andrà incontro ad alcuni lievi ritocchi estetici come del resto si era capito guardando le foto spia dei prototipi camuffati.

In particolare si dice che sebbene il muso della vettura rimarrà praticamente lo stesso del modello attuale, la fanaleria e i profili saranno rivisti, con il loro assottigliamento e qualche nervatura in più per dare maggiore aggressività alla vettura.

Anche gli interni verranno ritoccati con l’aggiunta di nuovi materiali e l’introduzione delle ultime tecnologie oltre ovviamente ad un aggiornamento del sistema di infotainment Uconnect. L’altra grande novità che dovrebbe arrivare con la nuova Alfa Romeo Giulia è l’arrivo della prima versione elettrificata.

Si tratterà di una vettura ibrida che dovrebbe avere un ruolo importante nel rilanciare le vendite di questo modello di Alfa Romeo che fin qui ha deluso dal punto di vista delle immatricolazioni disattendendo quelle che erano le aspettative iniziali dei dirigenti del Biscione.