Nissan e Renault lanciano l’innovation lab

I due colossi automobilistici oggi hanno inaugurato un laboratorio di innovazione a Tel Aviv. Questo nuovo progetto consente all’alleanza tra i due gruppi di collaborare con le start-up israeliane

Nissan e Renault lanciano l'innovation lab

Nissan e Renault oggi hanno inaugurato un laboratorio di innovazione a Tel Aviv. Questa operazione congiunta, che ha una partnership con l’autorità per l’innovazione del governo israeliano, si concentra sui sensori per la guida autonoma, la sicurezza informatica e i big data.

L’Alleanza tra i big dell’automotive sta lavorando su più di 10 progetti con start-up israeliane, tra cui il fornitore di sicurezza informatica Argus, la società di energia solare Apollo Power e il produttore di sistemi di propulsione elettrica IRP Systems.

Il laboratorio consentirà alle start-up di testare le loro tecnologie nei veicoli. L’alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi ha laboratori simili nella Silicon Valley e a Shanghai. I dettagli finanziari non sono stati divulgati.

I funzionari dell’alleanza Renault-Nissan in Israele hanno minimizzato i rapporti sulle relazioni tese tra i due costruttori dopo l’arresto dell’ex presidente Carlos Ghosn a novembre, ma soprattutto alla luce delle ultime discussioni relative alla governance esplose pochi giorni dopo il dietrofront di FCA, che ha ritirato la proposta di fusione per le troppe ingerenze del Governo francese (clicca qui per approfondire).

«Oggi è un ottimo esempio di ciò che stiamo facendo insieme», ha detto ai giornalisti Gaspar Gascon Abellan, Vice direttore esecutivo dell’ingegneria dell’Alleanza.

«Le speculazioni si svolgeranno naturalmente in futuro, ma a livello di team ciò che vediamo è che stiamo collaborando strettamente e strettamente per sviluppare tutte le nuove tecnologie».

«Attraverso collaborazioni con promettenti start-up locali con tecnologie all’avanguardia, puntiamo a sviluppare una varietà di tecnologie chiave che saranno essenziali per il futuro della mobilità», ha dichiarato Tsuyoshi Yamaguchi, Vice Presidente esecutivo dell’ingegneria dell’Alleanza.

La nuova struttura coopererà anche con Alliance Venture Capital Fund, che pianifica investimenti globali fino a 1 miliardo di dollari in cinque anni. Ha investito nel fondo Maniv Mobility in Israele, anche se non in alcune società locali.

Christian Noske, Direttore degli investimenti diretti di Alliance Ventures, ha affermato che il fondo investe in media 10 milioni di dollari per start-up e prevede di investire in almeno un’azienda israeliana quest’anno.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Nissan

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.