Netflix, arriva il risparmio dati su smartphone Android. Come attivarlo?

Netflix sta testando una modalità che permette di guardare film e serie TV da smartphone in 3G risparmiando dati. Il tool è ora disponibile per alcuni dispositivi Android. Ecco cos’è e come attivarlo.

Guardare film e serie TV su Netflix dal cellulare senza consumare i giga a disposizione? Si potrà fare. La piattaforma di streaming video si prepara a implementare una nuova modalità di risparmio dati sotto rete 3G o LTE.

Al momento il tool è disponibile su dispositivi Android, ma presto sarà presente anche su iPhone. Ecco cos’è e come attivare il risparmio dati di Netflix su smartphone e tablet.

Se siete fedeli utilizzatori di Netflix, vi sarà successo di voler guardare un film o un episodio della vostra serie TV preferita mentre eravate fuori casa o senza una rete WiFi a disposizione. Sul treno, per esempio, o a casa della nonna che non ha il WiFi.

Purtroppo, però, fruire dei contenuti di Netflix sul proprio dispositivo mobile disponendo solo di rete 3G o LTE è un lusso che quasi nessuno si può permettere visto che il consumo di dati in mobilità è eccessivo.

Secondo quanto diffuso negli ultimi giorni, pare proprio che Netflix sia pronta a superare il problema del consumo dati su smartphone e tablet.

Il provider di contenuti in streaming è infatti al lavoro su una nuova modalità di riproduzione che consentirebbe un notevole risparmio di dati destinata agli utenti che desiderano guardare film e serie TV senza l’ansia di finire i GB messi a disposizione dal proprio piano telefonico. Il minor consumo di dati, fa sapere Netflix, non andrebbe a incidere sulla qualità dell’immagine.

Netflix, come attivare il risparmio dati su smartphone e tablet

L’opzione che riduce il consumo di GB sui dispositivi mobile è attivabile nel menù impostazioni dell’applicazione di Netflix detta “Risparmio dati cellulare”.

Attualmente questa feature risulta disponibile solo per un numero limitato di abbonati, e precisamente per alcuni dispositivi Android, ma Netflix fa sapere che il tool è in fase di testing anche su iOS.

Tra non molto, quindi, tutti i possessori di smartphone e tablet Android e iPhone non dovremo più preoccuparci troppo del consumo di dati nel caso in cui stiamo effettuando lo streaming di un film o di una puntata sotto rete 3G o LTE.

Se siete possessori di un dispositivo Android e volete verificare se la nuova opzione di Netflix sia funzionante anche per voi, non dovrete far altro che riprodurre un qualunque contenuto su Netflix utilizzando la rete dati. Solo allora, nel caso il tool fosse già attivo, comparirebbe una nuova icona nella zona in alto a destra che, una volta cliccata, farebbe aprire la finestra del messaggio “Attiva risparmio dati” che vedete nell’immagine.

Quanto consuma Netflix su smartphone in 3G?

Allo stato attuale, per quanto riguarda la riproduzione dei contenuti in streaming su Netflix, la soluzione migliore è ovviamente quella di collegarsi alla piattaforma con connessione internet WiFi, specialmente nel caso in cui si desideri vedere serie TV, film e cartoni animati in alta qualità HD o superiore.

La visione dei contenuti Netflix tramite connessione dati comporterebbe un consumo:

  • fino a 300 MB all’ora per la qualità video Bassa
  • fino a 700 MB all’ora per la qualità video Media
  • fino a 3 GB all’ora per la qualità video Alta HD
  • fino a 7 GB all’ora per la qualità video Alta Ultra HD

In questo modo, se si utilizza una connessione a consumo, come quella dati del cellulare e del tablet, si rischia di finire in poco tempo la soglia di GB disponibili prevista dall’abbonamento stipulato con il proprio operatore telefonico.

Argomenti:

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories