Multa da 2500€ per chi non vaccina i figli: la nuova normativa contro i no vax

Non vaccini tuo figlio? Multa fino 2500 euro e divieto di frequentare scuole e asili. In Germania la nuova normativa durissima contro i genitori no vax.

Multa da 2500€ per chi non vaccina i figli: la nuova normativa contro i no vax

Multe salate in arrivo per chi non fa vaccinare i figli. È così che la Germania ha deciso di inasprire le sanzioni per i genitori no vax.

Se il bambino è senza vaccino, il genitore rischia di dover pagare fino a 2500 euro. La nuova normativa durissima è stata elaborata per contrastare una delle malattie infettive più gravi a livello europeo, il morbillo.

In Italia i casi di contagio sono, solo nel primi mesi del 2019, 1596 accertati e in aumento del 350% in tutta Europa. Vediamo le nuove sanzioni previste nella nazione tedesca a confronto con l’Italia e la decisione del Ministero della Salute.

Multa per no vax contro il morbillo: i casi in Italia e nel mondo

Il morbillo è una malattia infettiva esantematica causata da un virus del genere morbillivirus, che si presenta con febbre alta e sfoghi rossi sulla pelle. È una malattia molto diffusa, nonostante sia stimato che provochi la morte di 2,6 milioni di persone all’anno in tutto il mondo:

  • in Europa nel 2016 i casi sono stati 5.270 e circa 24 mila nel 2017;
  • in Germania nel 2018 sono stati registrati 543 casi di infezione da morbillo, e 400 casi nel 2019;
  • in Italia, nel solo mese di settembre 2019 sono stati registrati 19 casi di morbillo, e in tutto l’anno 166 bambini sotto i 5 anni di età.

Nell’ultimo caso nello specifico, si è riscontrato che nel nostro Paese l’86,5% dei pazienti contagiati non erano stati vaccinati, manifestando l’urgente necessità di una presa di posizione da parte delle istituzioni.

Obbligo vaccino in Italia: multe e sanzioni

Per contrastare le infezioni e le morti, lo stato tedesco a deciso di ricorrere ai ripari inasprendo le sanzioni contro i genitori no vax che non vaccinano i figli contro il morbillo. Come già anticipato la multa prevede:

  • pagamento fino a 2500 euro in caso di non vaccinazione;
  • divieto di frequenza per il bambino non vaccinato di scuole e asili.

La misura drastica si discosta invece dalla linea italiana, dove la sanzione va da un minimo di 100 euro a un massimo di 500 euro, valutata in extremis dopo un percorso avviato dalla segnalazione del dirigente scolastico e seguito da un colloquio con l’Asl per il genitore.

Multa 2500 euro contro no vax: il caso della Germania

Il provvedimento attuato dal Ministero della Salute tedesco ha descritto la legge come “una protezione dell’infanzia”, volta a garantire la copertura vaccinale del 95% della popolazione. La legge è stata supportata dai democratici cristiani di centrodestra (Cdu) e dai socialdemocratici di centrosinistra (Spd).

Non trova invece il totale appoggio dei Verdi, che avrebbero preferito una campagna educativa per convincere i genitori no vax, più che una sanzione economica. Tuttavia tutti sembrano concordare con il Ministero tedesco, che ha affermato: “Un’infezione da morbillo è una minaccia inutile nel 2019”.

Leggi anche:
> Vaccini obbligatori: cosa fare per evitare sanzioni e cosa si rischia
> Vaccini obbligatori per la scuola 2019/2020: calendario e sanzioni
> Vaccini obbligatori per lavoratori dipendenti: quali sono?

Iscriviti alla newsletter Altre Rubriche per ricevere le news su Vaccino

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \