Mercedes: grossi guai in arrivo per la società tedesca

Class Action da oltre un miliardo di dollari per Mercedes rea di non aver comunicato tempestivamente lo scandalo dieselgate in cui è rimasta coinvolta

Mercedes: grossi guai in arrivo per la società tedesca

Il gruppo Daimler titolare del marchio Mercedes dovrà fare i conti con una class action da oltre 1 miliardo di euro in Germania. La causa è stata portata avanti da oltre 200 azionisti di tutto il mondo. Questi hanno contestato alla società di Stoccarda di non essere stati informati tempestivamente del dieselgate riguardante migliaia di unità di veicoli diesel di Mercedes in tutto il mondo. La prima udienza della Class Action avverrà la prossima estate in Germania.

Class Action da oltre un miliardo contro Mercedes

Tra gli oltre 200 azionisti che hanno deciso di fare causa a Mercedes vi sarebbero anche banche, assicurazioni e società di investimento. In particolare sarebbero coinvolti tutti coloro i quali hanno acquistato azioni di Daimler tra il 10 luglio 2012 e il 20 giugno 2018. Al momento però il produttore automobilistico tedesco respinge al mittente le accuse dicendo di essersi comportata secondo quanto previsto dalla legge. Daimler ha detto anche che si difenderà dalle accuse con tutti i mezzi legali a disposizione.

All’indomani dello scandalo delle emissioni diesel nell’autunno 2015, Daimler ha negato con veemenza l’uso di sistemi simili a quelli trovati in milioni di veicoli Volkswagen. Tuttavia, nel 2018, i funzionari tedeschi hanno dichiarato che quasi 700.000 auto Daimler in Europa erano state dotate di sistemi progettati per superare i test di inquinamento. Nel settembre 2019, la società ha accettato di pagare una multa di 870 milioni di euro per tali accuse.

Daimler in una situazione simile a Volkswagen

Daimler si trova in una posizione molto simile a quella del gruppo Volkswagen. Anche il produttore automobilistico di Wolfsburg ha combattuto una causa di 9 miliardi di euro avviata dagli investitori perché la società non è riuscita a notificare tempestivamente ai propri azionisti lo scandalo dieselgate che stava per scoppiare.

Vedremo dunque come si evolverà questa causa e quali problemi potrebbe creare a Mercedes che già deve fare i conti con una riduzione delle spese ordinata dal suo numero uno Ola Kaellenius in vista dei forti investimenti che il suo gruppo dovrà fare nei prossimi anni per lo sviluppo delle nuove tecnologie tra cui le auto elettriche e la guida autonoma.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Mercedes

Argomenti:

Mercedes Daimler

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.