Mercedes-Benz EQS è una berlina elettrica ancora in fase di sviluppo. A proposito di questa vettura i soliti bene informati dicono che avrà più di 400 cavalli e riuscirà a garantire con una ricarica ben 500 chilometri di autonomia. La sua variante AMG inoltre dovrebbe superare i 600 cavalli. Il suo prezzo è ancora un mistero. La berlina elettrica del produttore tedesco sarà basata sulla Mercedes-Benz Vision EQS, la sua versione concept.

Nuovo avvistamento per la berlina elettrica Mercedes-Benz EQS

Negli ultimi tempi la Mercedes-Benz EQS è stata avvistata a Los Angeles, dove ha partecipato a un servizio fotografico insieme alla concept car. Un mulo di prova mimetizzato è stato avvistato anche in Germania. Il veicolo è stato immortalato in video dal canale YouTube walkoARTvideos.

Mercedes-Benz EQS sarà il primo modello della famiglia EQ costruito sulla piattaforma MEA, abbreviazione di «Electric Modular Architecture». Ciò lo differenzierà da Mercedes EQC e Mercedes EQA, che partono rispettivamente dalle piattaforme della Mercedes GLC e della Mercedes Classe A.

Nascosto sotto decorazioni mimetiche, Mercedes-Benz EQS sembra avere una griglia completamente chiusa e un parabrezza più verticale rispetto alla Mercedes Classe S, il suo equivalente con motore a combustione.

Ciò dovrebbe garantire un interno più spazioso, anche se per confermarlo dovremo attendere le prime fotografie ufficiali. La linea del tetto scende progressivamente verso il gruppo ottico posteriore, ma in maniera meno ripida rispetto al modello tradizionale, rafforzando così l’abitabilità dei sedili posteriori.

Non ci sono ancora dettagli sull’equipaggiamento della Mercedes-Benz EQS, anche se l’EQS Vision vanta la guida autonoma di livello 3 e la capacità di raggiungere la piena autonomia non appena le autorità e la tecnologia di regolamentazione lo consentiranno. Le unità di prova avvistate avevano un sistema di sterzo a quattro ruote, tuttavia non è ancora noto se arriverà di serie o se sarà un optional.

Questo aiuterà a fornire agilità a bassa velocità, nel momento in cui le ruote posteriori gireranno contrariamente alle ruote anteriori e a migliorare la stabilità durante la guida veloce.

Quindi tutte e quattro le ruote gireranno nello stesso punto. Mercedes non ha ancora confermato le specifiche meccaniche dell’EQS, ma tutto fa pensare che saranno due i motori elettrici, uno su ciascun asse, con una potenza combinata di oltre 400 cavalli.