Mercati oggi in rialzo: gli USA trovano l’accordo sul debito

Violetta Silvestri

08/10/2021

08/10/2021 - 15:34

condividi

I mercati oggi vedono la Cina tornare agli scambi dopo giorni di chiusura per festività e risentono dell’accordo raggiunto negli USA per scongiurare l’imminente default.

Mercati oggi in rialzo: gli USA trovano l'accordo sul debito

Mercati oggi: la maggior parte dei titoli asiatici sale, aiutata da un aumento delle azioni cinesi e dall’allentamento delle preoccupazioni sul tetto del debito statunitense.

I rendimenti dei Treasury si mantengono su livelli elevati e attendono i risultati sul tasso di disoccupazione USA, che sarà indicativo sulle prossime mosse della Fed.

Le pressioni sui prezzi, con l’impennata dei costi energetici, la possibilità del tapering della Federal Reserve e il caso Evergrande con i suoi miliardi di debiti mantengono alta la tensione tra gli investitori.

In questa cornice, vediamo cosa succede oggi nei mercati.

Mercati: Cina positiva, USA scongiurano il default

Le piazze asiatiche oggi vedono il ritorno agli scambi della Cina, fino a ieri chiusa per festività.

Alle ore 8.19 circa, il Nikkei guadagna l’1,34% e gli incidi Shenzhen e Shanghai sono in rialzo rispettivamente di 0,85% e 0,58%. Sopra la parità anche Hong Kong, mentre Kospi e Taiwan vanno in rosso.

L’attività nel settore dei servizi in Cina è cresciuta a settembre, secondo i dati di un sondaggio privato di oggi. L’indice dei responsabili degli acquisti dei servizi di Caixin/Markit (PMI) è salito a 53,4 da 46,7 di agosto, recuperando dal livello più basso visto dall’apice della pandemia lo scorso anno, secondo Reuters. Il segno di 50 punti separa la crescita dalla contrazione.

In Cina, comunque, i riflettori rimangono accesi sulla questione Evergrande, con gli investitori che aspettano di vedere se i regolatori agiranno per contenere il possibile contagio dalla crisi di liquidità del colosso. La prossima scadenza per il pagamento di un’altra cedola è il 12 ottobre.

Dagli USA, intanto, sono giunte notizie distensive sulla complessa questione del mancato accordo per sospendere o aumentare il tetto del debito. Il Senato ha approvato la legislazione per aumentare temporaneamente il limite di debito del Governo federale 480 miliardi di dollari ed evitare il rischio di un default storico a fine mese.

Cosa osservano i mercati?

Il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni ha raggiunto il massimo da giugno. Nei mercati valutari, l’indice del dollaro, che misura il biglietto verde rispetto a un paniere dei suoi pari, è rimasto poco cambiato a 94,206, non troppo lontano dal massimo di 12 mesi di 94,504 raggiunto a fine settembre, mentre gli operatori aspettano i dati sull’occupazione.

Gli investitori sono preoccupati per l’inflazione nel mezzo di una crisi energetica globale e il rapporto sui salari degli Stati Uniti venerdì potrebbe cementare le aspettative che la Federal Reserve inizierà presto a ridurre gli acquisti di obbligazioni.

Argomenti

# Borse
# Asia

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.