Mercati oggi: l’Asia prova il rimbalzo. A Wall Street spicca Apple

Violetta Silvestri

28 Gennaio 2022 - 08:21

condividi

I mercati oggi tentano di recuperare la pressione dei giorni scorsi, tra Fed aggressiva e pronta al rialzo dei tassi e tensioni geopolitiche. In Asia guida il Giappone. A Wall Street brilla Apple.

Mercati oggi: l'Asia prova il rimbalzo. A Wall Street spicca Apple

Mercati oggi: i titoli asiatici recuperano in parte le perdite provocate dalla Federal Reserve sempre più orientata verso una politica monetaria più restrittiva.

I futures azionari statunitensi salgono dopo che i forti utili di Apple hanno rafforzato il sentiment.

Il Giappone sta trainando al rialzo un indice azionario dell’Asia-Pacifico. La Cina, invece, oscilla con i media statali che hanno incoraggiato la fiducia negli asset di rischio dopo i tonfi dei giorni scorsi. Intanto, non si placano le preoccupazioni degli sviluppatori immobiliari cinesi sul settore in difficoltà.

In questo contesto, vediamo cosa succede oggi nei mercati.

Mercati: Asia in recupero, Wall Street volatile

Alle ore 8.07 circa, il Nikkei guida gli indici di regione con un guadagno del 2,09% e in Cina Shenzhen e Shanghai scambiano in rosso, rispettivamente a -0,37% e -0,85%. Hong Kong è in territorio negativo con -0,9%.

MSCI delle azioni dell’Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è salito dello 0,4% dopo essere sceso del 2,26% giovedì. L’indice è ancora in calo del 5,1% questo mese.

In Giappone, Fuji Electric è aumentata del 9,68% diventando la più grande spinta nei guadagni del Nikkei. Le azioni cinesi sono aumentate di poco, dopo che giornali e società di fondi sostenute dallo stato hanno cercato di aumentare il sentiment.

Da segnalare, le azioni di Contemporary Amperex Technology, quotata a Shenzhen, il più grande produttore mondiale di batterie per veicoli elettrici, sono aumentate di oltre il 4% dopo che la società si aspetta che i suoi profitti netti per il 2021 crescano di oltre il 150% rispetto a un anno prima.

Durante la notte, Wall Street si è ritirata dopo una solida apertura, poiché gli investitori si sono destreggiati tra notizie economiche positive con utili societari misti, tensioni geopolitiche e la prospettiva di un aumento dei tassi di interesse statunitensi.

I mercati USA hanno aperto al rialzo dopo che l’anticipo del Dipartimento del Commercio sul PIL del quarto trimestre ha mostrato che l’economia statunitense è cresciuta del 6,9% nel 2021, il ritmo più veloce in quasi quattro decenni.

Tuttavia, i guadagni sono stati ridotti con tutti e tre i principali indici azionari statunitensi che hanno chiuso al ribasso, poiché gli investitori hanno elaborato che la forte crescita economica potrebbe ispirare mosse da falco della Fed.

Apple brilla, il dollaro vola

Le azioni di Apple sono aumentate di quasi il 5% negli scambi after-hour, dopo che la società ha registrato il suo più grande trimestre in termini di entrate di sempre.

Le sue vendite sono cresciute di oltre l′11% nonostante le difficoltà di approvvigionamento e gli effetti persistenti della pandemia. Apple ha battuto le stime degli analisti per le vendite in tutte le categorie di prodotti tranne gli iPad.

Intanto, la prospettiva di rialzi dei tassi di interesse statunitensi più rapidi o maggiori ha contribuito a spingere il dollaro alla sua migliore settimana in sette mesi.

I mercati monetari stanno ora scontando quasi cinque rialzi della Fed quest’anno dopo il tono da falco del presidente Jerome Powell mercoledì.

La prospettiva di un ritiro dello stimolo della banca centrale sta stravolgendo i mercati: le azioni globali, ad esempio, hanno perso oltre $ 7 trilioni questo mese.

Argomenti

# Borse
# azioni

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO