Meglio Motorola RAZR o Samsung Galaxy Z Flip? Confronto tra smartphone pieghevoli

Smartphone pieghevoli: è meglio Motorola RAZR 2020 o Samsung Galaxy Z Flip? Ecco i due device a confronto, dal prezzo alle caratteristiche come schermo e fotocamera. Quale scegliere?

Meglio Motorola RAZR o Samsung Galaxy Z Flip? Confronto tra smartphone pieghevoli

La sfida degli smartphone pieghevoli è iniziata e Motorola RAZR 2020 e Samsung Galaxy Z Flip sono due device molto simili, con l’apertura a conchiglia e schermo richiudibile. Talmente simili che in molti potrebbero chiedersi: è meglio il nuovo Motorola RAZR o il Galaxy Z Flip?

Differenze e punti in comune tra le caratteristiche dei due smartphone pieghevoli da poco arrivati sul mercato sono molte: dallo schermo al design, passando per le fotocamere e le specifiche tecniche. Il prezzo, che viaggia intorno ai 1.500 euro, è un fattore che accomuna ma fa accrescere l’indecisione tra chi sta pensando di acquistare il Motorola RAZR o il Samsung Galaxy Z Flip.

Ecco un rapido confronto tra i due dispositivi e quale conviene acquistare tra l’uno e l’altro.

Motorola RAZR 2020 vs Samsung Galaxy Z Flip: schermo e design

Il design a conchiglia è la prima caratteristica che accomuna e rende abbastanza simili i due smartphone. Apri e chiudi, con un sofisticato meccanismo a cerniera che nascone uno schermo da 6,7 pollici SuperAMOLED nel Galaxy Z Flip e un 6,2 pollici nel Motorola RAZR ma P-OLED.

A cambiare principalmente è il display esterno: minimal nel caso di Samsung, che lascia giusto lo spazio per intravedere le notifiche all’interno di 1,1 pollici e più grande nel Motorola RAZR che con 2,7 pollici G-OLED (che permette anche di dare un rapido sguardo a cosa si riprende con la fotocamera esterna, per fare seflie di qualità).

Il Motorola RAZR 2020 guarda al passato con un design accattivante e che riprende un famoso modello del passato, mentre il Galaxy Z Flip sfrutta una scocca a specchio e colori sgargianti (su tutti il Mirror Purple) invertendo la rotta rispetto allo scorso anno con il Galaxy Fold.

Motorola RAZR 2020 o Samsung Galaxy Z Flip: fotocamere

Il Motorola RAZR 2020 ha un design che mette in primo piano il comparto fotografico grazie al doppio sensore: uno interno da 16 megapixel con sensore ToF 3D e uno esterno da 5 megapixel.

Anche Samsung Galaxy X Flip non rinuncia alla fotocamera doppia, da 12+12 megapixel, ma potenzia quella frontale raggiungendo i 10 megapixel (che nello scatto dei selfie si fanno sentire).

Motorola RAZR 2020 o Samsung Galaxy Z Flip: caratteristiche

Simili sì, ma con due differenti cuori pulsanti. Il Motorola RAZR 2020 è dotato di 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, con Snapdragon 710 come chipset.

La memoria è maggiore su Samsung Galaxy Z Flip che alza la RAM a 8 GB e la memoria interna a 256 GB. Entrambi non hanno la possibilità di inserire una memoria micro SD interna per espandere lo storage di partenza.

Anche sul versante batteria è Samsung che sembra trionfare, presentando un prodotto più maturo con 3.300 mAh su Samsung Galaxy Z Flip e 2.510 mAh sul RAZR 2020.

Motorola RAZR 2020 e Samsung Galaxy Z Flip: confronto prezzo

Il prezzo del Motorola RAZR e del Samsung Galaxy Z Flip è simile, ma vede una differenza di circa 70 euro.

Il primo ha un costo di listino di 1.599 euro, mentre Samsung si mantiene su un più contenuto 1.520 euro. Samsung offre sicuramente un prodotto più maturo, con una fascia di prezzo decisamente simile, mentre Motorola sfrutta il ricordo di un cellulare entrato nella storia unendolo a caratteristiche innovative condite da un design accattivante. Testarli con mano e scegliere tra testa e cuore è l’unico consiglio utile per affrontare un investimento del genere: il mondo degli smartphone pieghevoli si muove ancora su un terreno inesplorato dal mercato mobile e, tra un modello e l’altro, le differenze possono rivelarsi davvero sostanziali anche a distanza di pochi mesi.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories