Mazda CX-30: il nuovo crossover dalla tecnologia innovativa. Prezzo e scheda tecnica

Arriva il Mazda CX-30, il nuovo crossover di taglia media del Marchio giapponese. Linee fluide, tecnologia pulita ed efficiente per un’auto progettata intorno al guidatore. L’abbiamo guidata in anteprima.

Mazda CX-30: il nuovo crossover dalla tecnologia innovativa. Prezzo e scheda tecnica

Mazda CX-30 arriva sul mercato ed è pronto a stupire, e noi abbiamo avuto l’opportunità di scoprirla e guidarla in anteprima sulle strade della Catalogna. Il nuovo crossover - presentato in anteprima al Salone di Ginevra - si posiziona al centro della gamma Mazda, a metà tra il “piccolo” CX-3 e il “grande” CX-5. Il CX-30 adotta la più recente evoluzione del linguaggio stilistico Kodo, parte integrante del DNA del Brand.

Il nuovo crossover Mazda punta sul design per emozionare, ma cela sotto la sinuosa carrozzeria una tecnologia mirata a rendere unica l’esperienza di guida e al tempo stesso fa del CX-30 un’auto attenta ai consumi di carburante e alle emissioni nocive. Concetti forse scontati, ma essenziali quando si progetta un nuovo modello e le novità che la nuova Mazda porta in dote sono tante ed interessanti.

A cominciare dai motori, che seguono il concetto del “rightsizing”: non una cilindrata ridotta a tutti i costi, ma quella giusta per raggiungere l’equilibrio di una guida piacevole consumando poco carburante. Il che non significa necessariamente mortificare le prestazioni, perché Mazda CX-30 monta - tra gli altri - il rivoluzionario motore Skyactiv-X, capace di unire i pregi di un propulsore a benzina con quelli di uno diesel. Come per la Mazda3 c’è la versione ibrida M Hybrid.

Un’auto - il nuovo CX-30 - che non nasconde l’ambizione di lanciare il guanto di sfida ai concorrenti di fascia alta della categoria crossover, quella generalmente identificata come “premium” e tradizionale appannaggio dei marchi tedeschi, perché la ricerca della perfezione è un punto fermo degli ingegneri Mazda. Tutto questo, ad un prezzo ragionevole e soprattutto chiaro: in Mazda credono in una strategia commerciale che premi la chiarezza.

Nuovo Mazda CX-30: gli esterni

Il nuovo Mazda CX-30 è un crossover dalle linee slanciate e una forte identità sportiva, conferite dalle fiancate muscolose e dal frontale caratterizzato dalla grande calandra. La coda ha linee più morbide e sinuose, con i gruppi ottici sviluppati in orizzontale e il lunotto fortemente inclinato. La linea affusolata delle fiancate nasce da una precisa scelta stilistica: utilizzare il vuoto, i designer Mazda hanno “scavato” come fa uno scultore per creare le forme.

Il CX-30 è lungo 439 cm, largo 179 e alto 153 cm, mente il passo è di 265 cm. Dimensioni che sono una scelta ben precisa: un’auto che sia fruibile tutti i giorni, anche in città, ma che garantisca confort e spazio da categoria superiore. L’altezza, ad esempio, è la medesima della “sorellina” CX-30, ma grazie al sapiente utilizzo degli spazi interni riesce ad offrire spazio in abbondanza ai passeggeri.

Un’auto come la Mazda CX-30 sa anche come farsi notare. Citavamo in apertura le evoluzioni più recenti del linguaggio Kodo, che puntano su tre fattori chiave: Yohaku - la bellezza dello spazio vuoto -, Sori - curve risolute e equilibrate - e Utsuroi , il gioco di luce e ombra. Elementi che si combinano con i colori della carrozzeria della CX-30, che alle tinte già viste sulle altre vetture - nove in tutto, inclusa l’iconica Soul Crystal Red - aggiungono il nuovo grigio Polymetal Grey.

Nuovo Mazda CX-30: gli interni

Mazda CX-30 è un crossover “umanocentrico”, progettato, cioè, intorno al guidatore. Quello che all’apparenza può suonare come un semplice slogan trova conferme nelle linee della plancia, che ispirandosi all’architettura tradizionale giapponese unisce il posto di guida comodo e raccolto attorno al conducente con uno spazio arioso e ordinato attorno al passeggero anteriore.

Una plancia che sembra quasi abbracciare i passeggeri, grazie anche a due ali che ne prolungano il design lineare fin sulle porte. Il cockpit racchiude la strumentazione e i comandi attorno al conducente, e lo schermo centrale che fornisce informazioni e le funzioni del Mazda Connect è orientato verso il guidatore. Attorno al cambio sono racchiusi i comandi dell’infotainment, composti dal “manopolone” e da due comandi aggiuntivi.

La posizione di guida rialzata favorisce la visibilità e la facilità di guida, soprattutto in città, agevolata anche dai montanti ottimizzati per ridurre gli angoli ciechi laterali. Lo spazio per i passeggeri posteriori è notevole, soprattutto quello orizzontale che consente di viaggiare senza troppo stress per le gambe, oltre che di entrare ed uscire dall’abitacolo senza contorsioni. Il bagagliaio ha un’ottima capienza anche senza reclinare i sedili posteriori: 430 litri, con un vano largo 1.020 millimetri e il portellone ad azionamento elettrico.

Nuovo Mazda CX-30: meccanica e motori

Mazda CX-30 nasce sulla base di una valutazione progettuale ben precisa: per rispondere alle sfide del mercato auto dei prossimi anni c’è bisogno di un approccio multi-soluzione. Elettrico e ibrido affiancheranno i tradizionali motori termici a benzina e diesel, che se ben fatti sanno essere puliti ed efficienti. E versatili, caratteristica imprescindibile.

Sono tre i motori montati sul nuovo CX-30, lo Skyactiv-G benzina, lo Skyactiv-D diesel e il rivoluzionario Skyactiv-X. Tutti possono essere ordinati in abbinamento al cambio manuale o all’automatico e in versione a trazione anteriore oppure con trazione integrale AWD. E tutti seguono la filosofia del “rightsizing”.

Ad eccezione del diesel sono tutti dotati del sistema ibrido Mazda M-Hybrid, composto da un generatore/avviatore integrato comandato a cinghia (B-ISG) e da una batteria agli ioni di litio da 600 kJ. Si tratta di un ibrido leggero che lavora a 24 V e sviluppa 1,7 kW, utilizzati durante la fase di accelerazione e di progressione.

Lo Skyactiv-G è un 2 litri pensato per chi non fa un uso intenso dell’auto, predilige la linearità di funzionamento e il confort di marcia. Ha 122 cavalli e una coppia di 213 Nm a 4.000 giri, ma soprattutto vanta consumi combinati compresi tra i 6,2 l/100 km della due ruote motrici con cambio manuale ai 7,3 della versione automatica con trazione integrale.

Il diesel Skyactiv-D è un 1,8 litri dedicato a chi percorre molta strada, soprattutto fuori città. Ha 116 cavalli e una coppia di 270 Nm tra 1.600 e 2.600 giri. Valgono le considerazioni già fatte: non è un motore prestazionale, per quello c’è lo Skyactiv-X di cui parleremo tra poco. Il motore a gasolio che equipaggia il nuovo CX-30 consuma tra i 5,1 e il 6,2 l/100 km, a seconda che si opti per la trasmissione manuale e la trazione anteriore o per l’automatica con l’AWD.

Non può mancare il motore che - secondo Mazda - rappresenterà una vera e propria rivoluzione: lo Skyactive-X con tecnologia SPCCI, un benzina capace di consumare come un diesel grazie all’accensione per compressione controllata dalla candela. È il motore ideale per chi cerca le prestazioni: sviluppa 180 cavalli e una coppia di 224 Nm a 3.000 giri.

I consumi, però, sono paragonabili a quelli di un’auto diesel: compresi tra 5,9 e 7 l/100 km a seconda della trasmissione e della trazione. Sulle versioni 4WD la trazione integrale è assicurata dall’evoluto sistema Mazda i-Activ AWD, che lavora in simbiosi con il sistema GVC Plus per controllare la ripartizione della coppia tra le ruote anteriori e le ruote posteriori.

Nuovo Mazda CX-30: prezzo

La strategia commerciale di Mazda per il nuovo CX-30 rispecchia quella già adottata sul resto della gamma: la “right price policy”. Da anni siamo abituati a vedere listini esageratamente alti - quasi a volere dare un tono al prodotto con un prezzo da categoria superiore - che poi vengono tagliati anche del 15/18% con promozioni che dovrebbero terminare alla fine del mese, ma che poi non finiscono mai.

In Mazda sono convinti che un approccio più pragmatico e trasparente sia premiante, sia nei confronti del cliente che verso il prodotto. I prezzi di listino del Mazda CX-30 vanno dai 24.750 euro del benzina con cambio manuale in allestimento Evolve ai 33.950 della versione con motore Skyactiv-X con cambio automatico, trazione AWD e allestimento Exclusive.

Le prime vetture stanno arrivando in questi giorni presso la rete di concessionari Mazda, mentre il lancio ufficiale avverrà con due open week end dedicati il 21/22 e il 28/29 settembre.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Mazda

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \