Maserati GranTurismo Targa è il nome di un concept che immagina come potrebbe essere la GranTurismo di nuova generazione nel 2025.

Questa ipotesi stilistica della futura auto della casa automobilistica modenese è stata progettata in collaborazione con il gruppo Fiat Chrysler Automobiles nell’ambito del corso di laurea in Transportation Design presso IED Torino. Questo render pubblicato nei giorni scorsi sul web ha ottenuto grandi consensi.

Maserati GranTurismo Targa: ecco il render che ha stupito tutti

Prendendo ispirazione dalla classica Maserati 5000GT, la splendida Masersti GranTurismo Targa presenta un design del tetto che incorpora un tetto targa rimovibile, un lungo cofano sportivo e una disposizione del motore anteriore in contrasto con il motore centrale della recente Maserati MC20 e che si traduce in proporzioni sorprendenti.

La parte anteriore della Maserati GranTurismo Targa è dominata da una grata sporgente con lamelle verticali affiancata da sottili fari a LED con luci di marcia diurna semicircolari. Nella parte posteriore invece spicca la presenza di una barra luminosa a tutta larghezza, parafanghi svasati ed il coperchio del bagagliaio in vetro trasparente.

Il designer Samuele Enrico Piccarini che ha realizzato questo render voleva rendere il concetto lussuoso e sportivo, richiamando allo stesso tempo l’eredità di Maserati.

La vettura di Maserati potrebbe contare sul nuovo motore Nettuno da 630 cavalli

Ovviamente una nuova Maserati GranTurismo Targa tra i motori potrebbe avere a disposizione anche il recente Maserati V6 biturbo da 3,0 litri «Nettuno», un propulsore in grado di sprigionare una potenza di 630 cavalli che in una vettura di questo tipo sicuramente starebbe benissimo.

Vedremo dunque se in futuro la casa automobilistica del tridente prenderà spunto da un simile concept per dare origine ad una vettura che se fosse realmente lanciata sul mercato finirebbe indubbiamente per suscitare grande interesse da parte di appassionati e addetti ai lavori.