Quanto guadagna Mario Balotelli? Stipendio e valore dell’attaccante in rotta con il Brescia

9 Giugno 2020 - 12:27

6 Luglio 2021 - 16:18

condividi

I guadagni, lo stipendio e il valore di mercato di Mario Balotelli, considerato anni fa come il più grande talento del calcio italiano ma ora ai ferri corti anche con il Brescia.

Nel 2012 la Treccani inserì nell’elenco dei suoi neologismi anche il termine “ balotellata ”, ovvero il “gesto, comportamento, trovata, tipici del calciatore Mario Balotelli”. Era il periodo quello degli eccessi a Manchester, ma anche dell’Europeo disputato da protagonista dove riuscì a trascinare gli Azzurri fino alla finale persa con la Spagna.

Fin da quando esplose con la maglia dell’Inter, c’è sempre stato questo parallelo nella carriera del centravanti: grandi potenzialità e discreti successi (a 29 anni a livello di club ha già vinto praticamente quasi tutto), ma anche tanti episodi sopra le righe e una nomea da bad boy difficile da scrollarsi di dosso.

Dopo aver gettato al vento la possibilità di giocare con alcuni dei club più prestigiosi del continente, Mario Balotelli dopo diverse stagioni passate in Francia ha scelto di tornare in Serie A decidendo anche di decurtarsi lo stipendio pur di giocare con la maglia del Brescia.

Una stagione quella con le Rondinelle però non proprio entusiasmante in ogni senso: oltre alla piena zona retrocessione e i pochi gol fatti, Balotelli è ormai in rotta con il patron Cellino tanto che il club gli avrebbe mandato una lettera di licenziamento.

Leggi anche La classifica degli stipendi in Serie A

Il valore di mercato di Mario Balotelli

In piena sessione di calciomercato e con lo status in quel momento di svincolato di lusso, la scorsa estate ecco che Mario Balotelli è tornato a far capolino sulle pagine di tutti i giornali. Invece che per un suo possibile trasferimento, il motivo è stato la vicenda dei 2.000 euro dati a un ragazzo se si fosse gettato in acqua con il suo motorino.

Una nuova “balotellata” che comunque non aveva raffreddato l’interesse di diversi club nei suoi confronti, tanto che il Flamengo era volato a Montecarlo per cercare di portare Super Mario in Brasile con un’offerta faraonica.

Alla fine però a spuntarla è stato il Brescia, la squadra della sua città, che è riuscito a far firmare all’attaccante un contratto annuale, con rinnovo in caso di salvezza, con uno stipendio da 1,5 milioni netti più vari bonus come quello di un suo ritorno in Nazionale.

Una luna di miele però durata ben poco: dopo lo stop a causa del coronavirus, tra il calciatore e il presidente Cellino è iniziata una autentica guerra, con il giocatore che potrebbe non finire la stagione con la maglia delle Rondinelle.

Al momento Mario Balotelli secondo il sito specializzato Transfermarkt ha un valore di mercato stimato in 5,5 milioni, in netto calo rispetto a settembre quando invece era di 20 milioni.


Fonte Transfermarkt

Se guardiamo il grafico realizzato sempre da Transfermarkt, che fa le sue valutazioni basandosi esclusivamente incrociando statistiche relative alle prestazioni, anche nel suo momento d’oro ovvero l’estate 2012 il centravanti non ha mai visto esplodere il suo valore di mercato, che al massimo ha raggiunto i 32 milioni.

Il sentore è che in fondo Mario Balotelli sia sempre stato un buon giocatore ma nulla più, con i vari mezzi di comunicazione che spesso lo hanno “pompato” oltre i propri meriti seguendo logiche più mediatiche che sportive.

Lo stipendio e i guadagni

A gennaio 2019 Mario Balotelli, dopo aver rescisso il suo contratto con il Nizza, si è accasato sempre in Francia con il glorioso Olympique Marsiglia firmando un contratto di sei mesi, fino al 30 giugno 2019, per uno stipendio di 3 milioni più bonus.

Con l’OM le prestazioni sono state più che buone, otto reti in tredici partite, ma alla fine non c’è stato un accorda per la permanenza del centravanti a Marsiglia. Se pensiamo comunque che al Nizza prendeva 5,4 milioni l’anno, una società per mettere sotto contratto Balotelli dovrà fare uno sforzo economico non da poco.

In passato però l’attaccante viaggiava su cifre anche maggiori. Quando il Liverpool nell’estate 2014 spese 20 milioni per acquistarlo dal Milan, il suo procuratore Mino Raiola riuscì a garantire al suo assistito uno stipendio da 6 milioni a stagione.

SquadraStagioniStipendio
Inter 2008-2010 1,5 milioni
Manchester City 2010-2013 4 milioni
Milan gen 2013-2014 4,5 milioni
Liverpool 2014-2016 6 milioni
Nizza 2016-2019 5,5 milioni
Marsiglia gen 2019-giu 2019 3 milioni
Brescia agosto 2019-in corso 1,5 milioni

Elaborazione Money.it

Con la scelta di firmare con il Brescia il centravanti ha fatto un passo indietro per quanto riguarda lo stipendio, che però potrebbe arrivare fino a 4,5 milioni in caso di raggiungimento di determinati bonus come la salvezza o la convocazione in Nazionale.

Facendo una rapida somma, finora nella sua carriera Mario Balotelli dovrebbe aver guadagnato più di 50 milioni, escludendo eventuali premi e contratti di sponsorizzazione, come quello con la Puma che negli anni migliori gli garantiva 5,8 milioni l’anno pur di poterlo strappare alla concorrenza.

Argomenti

# Calcio

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories