Lusso: ecco le aziende più adatte alla quotazione in Borsa

Redazione

12/01/2017

12/01/2017 - 16:30

condividi

Armani si conferma ancora l’azienda del lusso con i migliori requisiti per sbarcare in Borsa, seguita da Valentino. Sul gradino più basso del podio, invece, troviamo Ermenegildo Zegna.

Armani si conferma ancora l’azienda del lusso con i migliori requisiti per sbarcare in Borsa, seguita da Valentino, che rispetto all’anno scorso sale di cinque posizioni. Sul gradino più basso del podio, invece, troviamo Ermenegildo Zegna.

Lo rivela lo studio “Le quotabili 2016” di Pambianco in collaborazione con EY, che ogni anno stila la lista delle 50 società del lusso con le migliori caratteristiche per quotarsi.

La ricerca si fonda su diversi criteri, come la crescita dei ricavi e dell’Ebitda (margine operativo lordo, ndr), la notorietà del marchio, la dimensione e il peso delle esportazioni.

Sono sette le new entry di quest’anno. Due di queste si collocano direttamente nella prima metà della classifica: Golden Goose (di cui il fondo Ergon Capital Partners detiene una quota pari all’87,5%) al nono posto e Golden Lady al ventunesimo.

Per quanto riguarda invece il settore Casa&Design, il podio si conferma lo stesso dell’anno scorso: al top troviamo Flos (acquistata da Investindustrial), seguita da Kartell e B&B Italia (anche questa acquisita da Investindustrial). L’unica new entry è Cattelan (Arketipo), che si classifica all’undicesimo posto.

AA

Argomenti

# IPO

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.