Lira turca, previsioni 2016: nuovo crollo in arrivo, in fuga gli investitori esteri

Lira turca: gli investitori continuano a scappare mentre la valuta della Turchia colpisce un crollo annuale di oltre il 20%. Quali prospettive per il 2016?

La lira turca (TRY) si trova ad affrontare il crollo annuale più pesante dal 2008, registrando nuovi minimi a causa dell’ampio numero di investimenti esteri che continuano a lasciare la Tirchia.

Quali prospettive per la lira turca il prossimo anno? Ecco le previsioni 2016 sulla valuta ufficiale della Turchia sul mercato del Forex.

Gli investitori stranieri hanno ritirato 7.6 miliardi di dollari in asset solo nel 2015 secondo Bloomberg. 1,4 miliardi di dollari sono svaniti solo nel mese di novembre, quando il partito del Presidente Erdogan (JDP) è riuscito a riconquistare la maggioranza tra l’elettorato della Turchia.

In un primo momento, la reazione del mercato alla vittoria del partito di Erdogan è stata positiva, ma l’escalation delle tensioni con Mosca e l’aereo russo abbattuto in Siria hanno scosso i nervi degli investitori. La Russia ha risposto con misure volte a colpire l’economia turca, la sua industria del turismo e le esportazioni verso la Russia stessa.

"I mercati hanno accolto con favore le ultime elezioni, ma penso fossero eccessivamente ottimisti”

ha dichiarato William Jackson, economista esperto dei mercati emergenti presso la Capital Economics di Londra.

Lira turca, previsioni 2016: aumenta la dipendenza dal sentiment

Il grande ammontare del debito estero rende la Turchia vulnerabile ai cambiamenti di sentiment degli investitori, ancor di più quando gli Stati Uniti inizieranno l’aumento dei tassi di interesse, con effetti negativi sulla lira turca e i titoli di Stato della Turchia.

Lira turca: prospettive e previsioni per il 2016

Gli analisti prevedono la lira turca continuerà la sua discesa.

Secondo Per Hammarlund, capo strategist dei mercati emergenti presso la SEB, la lira turca cadrà del 3,7% sul cambio lira turca-dollaro USA (USD/TRY) nel mese di dicembre.

Jackson prevede invece un calo della lira turca dell’11 per cento entro la fine del 2016, fino a quota 3,25 contro il dollaro USA.
Nel mese di settembre, la lira turca è scesa ad un minimo record di 3,0752 contro il biglietto verde, per poi recuperare circa l’8% al 20 novembre. Il rallentamento è iniziato di nuovo la settimana scorsa facendo raggiungere circa un 20 per cento di perdita nel 2015.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.