Lira turca ai massimi del 2017, banca centrale alza i tassi. La salita continua?

icon calendar icon person
Lira turca ai massimi del 2017, banca centrale alza i tassi. La salita continua?

La lira turca segna i nuovi massimi del 2017 a seguito di una mossa a sorpresa della banca centrale della Turchia.

Dopo il peggior inizio anno nel mercato delle valute emergenti, la lira turca ha raggiunto il livello più alto da inizio anno dopo la decisione della banca centrale di aumentare uno dei suoi tassi di interesse a seguito della riunione di aprile.

Lira ai massimi 2017, banca centrale alza i tassi

La lira è in rialzo di oltre lo 0,50% contro il dollaro, portando il cambio USD/TRY ai minimi dell’anno a quota 3,5566.
Al momento il cross scambia in ribasso dello 0,10% a 3,5580. Intanto, il cambio euro-lira turca (EUR/TRY) è in rialzo dello 0,37% a 3,8915.

In occasione della sua ultima decisione di politica monetaria nella sessione di mercoledì, la banca centrale turca ha mantenuto invariati i sui tassi principali, ma ha deciso di alzare i tassi sui prestiti di liquidità di mezzo punto percentuale al 12,25% - il valore si porta ora ai livelli più alti rispetto agli altri Paesi emergenti principali.

La decisione arriva dopo poco più di una settimana dal referendum in Turchia, in cui il popolo ha votato Sì all’approvazione di un importante rinnovo della costituzione turca, conferendo poteri esecutivi al presidente Recep Tayyip Erdogan.

Il risultato, insieme ai timori sulla sicurezza nel Paese, al rallentamento dell’economia e alle preoccupazioni degli investitori per il deteriorarsi della democrazia in Turchia ha contribuito a spingere la lira turca ai minimi del 2017.
La banca centrale sta approfittando dello scenario offerto dall’amministrazione di Erdogan per migliorare la flessibilità sulla propria politica monetaria. La riforma costituzionale al referendum è stata approvata da una lieve maggioranza del 51%.

Lira turca: il rialzo può continuare?

La lira ora è in recupero di oltre il 4% dal referendum e dovrebbe contribuire a far scendere l’inflazione in Turchia attualmente all’11% - ai massimi del 2008 e più che il doppio rispetto al target del 5% fissato della banca centrale.

Gli analisti ritengono che la lira turca potrebbe continuare a rafforzarsi, e che la valuta possa salire di un altro 7% contro il dollaro entro la fine dell’anno.

Chiudi [X]