Legge 104 e agevolazioni auto: a chi spettano?

I titolari della legge 104/1992 possono fruire delle agevolazioni auto, come ad esempio l’IVA al 4%, ma solo se con determinate patologie.

Legge 104 e agevolazioni auto: a chi spettano?

Le agevolazioni auto che la legge riconosce agli invalidi sono diverse ma non basta essere titolari della legge 104 per averne diritto. Tali agevolazioni, infatti, vengono riconosciute sulla base delle caratteristiche legate alla patologia invalidante.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che ci scrive:

“Salve. Sono in possesso della 104 comma 1 e contrariamente a quanto da voi affermato non mi è stato riconosciuto l’agevolazione iva 4% invece che 19%., acquisto auto. Come mai ? Rimango in attesa di una vostra . Cordiali saluti”

Agevolazioni auto legge 104

Alle agevolazioni auto possono accedere i disabili appartenenti alle seguenti categorie:

  • non vedenti (vi rientrano i ciechi totali e parziali ma anche gli ipovedenti gravi)
  • sordi (con sordità congenita o preverbale)
  • i disabili con handicap psichico o verbale che hanno ottenuto indennità di accompagnamento
  • gli invalidi con grave limitazione della capacità di deambulare
  • i pluriamputati
  • i disabili con ridotte o impedite capacità motorie

Non basta, quindi, per poter fruire di queste agevolazioni essere titolari di legge 104 ma è necessario rientrare in una delle categoria sopra citate.

Nel verbale della legge 104, quindi, deve essere riportata la categoria di invalidità per poter fruire dell’Iva ridotta in acquisto dell’auto o dell’esenzione dal pagamento del bollo auto.

Per vedersi riconoscere le agevolazioni auto in oggetto, quindi, è necessario produrre la documentazione che comprova l’appartenenza alla categoria degli aventi diritto.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

Argomenti:

Legge 104

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1269 voti

VOTA ORA