Le migliori IPO del 2019

Dall’IPO di Saudi Aramco a quella di Uber, ecco i 10 debutti in borsa migliori a livello mondiale avvenuti nel 2019.

Le migliori IPO del 2019

Il 2019, un grande anno per le nuove quotazioni in borsa a livello internazionale.

Andando oltre i debutti sotto le aspettative di Uber e Lyft, l’anno che sta per concludersi si è rivelato essere un terreno fertile per le IPO in giro per il mondo.

A Wall Street le IPO hanno sovraperformato l’indice S&P 500 su base annuale; l’IPO di Saudi Aramco ha fatto la storia.

Complessivamente, circa 250 aziende - nuove e vecchie, statunitensi e multinazionali - hanno presentato domanda di quotazione a Wall Street quest’anno, un fenomeno in qualche modo paragonabile alla bolla delle dotcom di fine anni ’90.

Società come Levi Strauss, Pinterest e Beyond Meat hanno immesso sul mercato le loro azioni ai singoli investitori, e le IPO a livello annuale hanno raggiunto il massimo pluriennale.

Le 10 migliori IPO del 2019

Ecco le 10 IPO migliori avvenute in tutto il mondo nel 2019, secondo FactSet.

1. IPO di Saudi Aramco, Arabia Saudita (Tadawul)

L’IPO di Saudi Aramco ha debuttato il 5 dicembre al prezzo più alto del range indicato, per un valore di 1,7 trilioni di dollari. Il primo giorno di negoziazione del titolo ha reso immediatamente il gigante dell’energia, noto ufficialmente come Saudi Arabian Oil Co., la più grande azienda quotata al mondo.

La capitalizzazione di mercato di Aramco è salita a 2 trilioni di dollari nel suo secondo giorno di negoziazione alla borsa dell’Arabia Saudita, Tadawul.
Con il titolo sopra i 35 in riyal sauditi lo scorso venerdì a partire da venerdì, la capitalizzazione di mercato della società è salita oltre i 7 trilioni di riyal (1,87 trilioni di dollari). Il titolo è in rialzo di meno di un punto percentuale rispetto al prezzo di IPO.

2. IPO di Alibaba, Hong Kong

Il colosso cinese dell’e-commerce Alibaba si aggiudica il titolo di seconda IPO più grande del 2019 per il suo debutto a Hong Kong. Al prezzo di circa 12,9 miliardi di dollari, durante il suo ingresso del 19 novembre Alibaba ha chiuso gli ordini prima del previsto dopo che la domanda fuori misura ha portato la sua valutazione a 13,8 miliardi di dollari.

Al momento del suo debutto, l’IPO di Alibaba Hong Kong risultava essere la più grande del mondo.

3. IPO di Uber, NYSE

Forse una delle IPO più controverse del 2019 nonché la più grande dell’anno negli USA, Uber ha debuttato il 9 maggio con una valutazione compresa tra i 75,5 miliardi e i 82,4 miliardi dollari, ai minimi della forchetta di prezzo e ben al di sotto del prezzo di 120 miliardi di dollari che la società aveva come obiettivo.

4. IPO di Budweiser, Hong Kong

L’IPO di Anheuser-Busch InBev’s Budweiser è stata un altro grande successo ad Hong Kong nel 2019. Con una valutazione di 5 miliardi di dollari il 23 settembre - nella zona più in basso della forchetta di prezzo prevista - il debutto è stato il secondo passo di AB InBev per la quotazione di Budweiser ad Hong Kong quest’anno. Il tentativo iniziale ha valutato la società 9,8 miliardi di dollari.

5. IPO di Postal Savings Bank of China, Shanghai

La Postal Savings Bank of China, che gestisce la più grande rete di filiali bancarie al dettaglio del Paese, quest’anno è diventata pubblica sulla seconda piazza asiatica con la sua IPO a Shanghai.

L’IPO ad Hong Kong avvenuta nel 2016 aveva valutato la società a circa 7,4 miliardi di dollari di Hong Kong, al di sopra dei 4,67 miliardi di yuan cinesi con cui la PSBC ha fatto il suo ingresso a Shanghai.

6. IPO di Shenzhen Transsion Holdings, Shanghai

Shenzhen Transsion Holdings, produttore di telefoni cellulari, si aggiudica il titolo di sesta IPO migliore del 2019.

Praticamente sconosciuta al di fuori dell’Africa, dove vanta quasi il 50% della quota di mercato del suo settore, la società ha attirato gli occhi su di sé quando il suo debutto a Shanghai è stato valutato quasi 42,8 volte i suoi utili, più del doppio del multiplo assegnato alle azioni Apple.

7. IPO di Avantor, NYSE

La quotazione di Avantor Inc. negli USA si merita il settimo posto nella classifica delle IPO migliori del 2019. Specializzata in prodotti chimici, Avantor ha immesso le sue azioni sul mercato a maggio con una valutazione di 2,9 miliardi di dollari.

8. IPO di Lyft, Nasdaq

Lyft è stata la prima nuova azienda tecnologica di alto profilo a entrare nel mercato nel 2019, battendo anche Uber.
Con un prezzo al vertice della forchetta di prezzo per una valutazione di oltre 20 miliardi, ha debuttato tra grande frenesia: le sue azioni hanno colpito un piccolo del +23% durante il primo giorno di scambi.

9. IPO di XP Inc., Nasdaq

Il fornitore di servizi finanziari XP Inc. ha fatto il suo ingresso sul Nasdaq all’inizio di dicembre, l’IPO più grande per una società brasiliana quest’anno.

Stimata a 14,9 miliardi di dollari grazie al forte sostegno della statunitense General Atlantic e private lender più grande del Brasile, la piattaforma fintech ha raccolto 2,25 miliardi nel suo primo giorno di negoziazione ai massimi della forchetta di prezzo prevista. Le azioni sono aumentate del 25% il primo giorno grazie alla domanda di circa 14 volte superiore all’offerta.

10. IPO di TeamViewer, Francoforte

Una delle IPO europee più grandi del 2019 ha come protagonista la società tedesca specializzata in software TeamViewer, leader nelle applicazioni di accesso da remoto e di connettività.
Alla società è stata assegnata una valutazione di 5,8 miliardi di euro prima della quotazione di fine settembre, ad un premio notevole.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su IPO

Argomenti:

IPO

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.